Città più pericolose in Italia, Milano al primo posto: seguono Roma e Rimini. La classifica dei reati

La criminalità è un problema per diverse città italiane: Milano è al primo posto. La classifica in Italia e qualche sorpresa sui dati non di certo confortanti.

Il risultato dei dati forniti dal ministero dell’Interno mostrano il quadro della criminalità presente nella città italiana. La classifica di insicurezza mostra in cima per il primato non positivo la città di Milano, a seguire Roma che conquista un podio non di certo lusinghiero.

Duomo Milano
Duomo di Milano, la città meneghina vanta un primato negativo (ANSA)

Nella Capitale le denunce sono aumentate del 5% rispetto al 2019. Il capoluogo meneghino è in cima per scoppi con un incremento nelle denunce pari a 3,5%: il Viminale parla di 7mila reati denunciati ogni 100mila abitanti, numeri certamente poco confortanti.

 

Cosa dice la classifica

Al primo posto Milano, a seguire Roma e poi Rimini. Questo è il quadro del triste podio che mostra le città con la maggiore percezione di insicurezza. La maggior parte della città presenti nella top 10 delle città più insicure hanno dimensioni importanti e con un tasso importante relativo ai turisti.

A riportare questi dati è Il Sole 24 Ore che ha evidenziato i dati sulle rapine in strada: si è tornati ai livelli del 2017. In questo caso, infatti, si segnalano oltre 15mila episodi denunciati nel 2012, oltre 8mila nel 2023. La crescita preoccupante in tal senso è di +3,5% nel primo semestre dell’anno.

 Roma Italia
Roma è la seconda città con minore sicurezza in Italia, cosa dicono i dati del Viminale (ANSA)

Per quanto riguarda la città di Roma, invece, la Capitale ha fato registrare un indice della criminalità in crescita del 5% rispetto al 2019. I furti non raggiungevano questi livelli ormai da diversi anni a questa parte. Sono in tutto 26mila le denunce raccolte nel 2022, numeri che si evidenziano e risalgono al periodo fra il 2013 e il 2015.

Dopo il podio Milano-Roma-Rimini spiccano nella classifica Bologna, Firenze e Torino, ma senza dimenticare Imperia, Livorno, Prato e Napoli che concludono la top 10 delle città con il tasso di insicurezza più alto.

Quali reati si commettono

Andando a vedere la tipologia di reati, invece, spicca la provincia di Barletta-Andria-Trani per il maggior numeri di furti d’auto in rapporto alla popolazione.

Roma
Roma è la seconda città più pericolosa in Italia, cosa dicono i dati del Viminale (ANSA)

La Spezia risulta invece la più alta per reati legati alle sostanze stupefacenti, ad Imperia il maggior numero di violenze sessuali in rapporto sempre alla popolazione. La città ligure è anche prima per i reati di percosse e contraffazione.

Milano è la città con 6.991 reati ogni 100mila abitanti che, di fatto, conferma il primato dello scorso anno. Nella città meneghina spiccano reati come omicidi, furti, rapine, violenze sessuali, sfruttamento della prostituzione e pornografia minorile. Ma nel capoluogo lombardo non mancano fra i reati più frequenti anche percosse, frodi informatiche e danneggiamenti, oltre che violazioni alla proprietà intellettuale.

Impostazioni privacy