Sara Croce al Grande Fratello: è furia social, anche la madre nella polemica

Sara Croce rifiuta il GFVip e scoppia la polemica: cos’è successo alla modella, coinvolta anche la madre dell’ex Bonas.

Sara Croce rifiuta il GFVip, tanto basta per scatenare la polemica. Tutto nasce dai giornali di gossip. Qualche testata scrive che Sara Croce sarebbe stata liquidata in malo modo dalla produzione dopo il cambio di rotta aziendale – Piersilvio Berlusconi aveva già bocciato dei concorrenti nel recente passato – ma la situazione sarebbe diversa.

Sara Croce
Il look della modella conquista i fan – Free.it

Non c’è nessun veto su Sara. Semplicemente lei ha rifiutato l’offerta, due volte. La polemica nasce dal fatto che nessuno abbia pensato che la Croce potesse rifiutare un’occasione simile di sua spontanea volontà: concetto espresso senza mezzi termini da Marco Salvati, autore televisivo che l’ha voluta ad Avanti Un Altro dove ha interpretato il ruolo della Bonas per diversi anni.

Sara Croce fuori dal GFVip: la verità sul suo forfait

“Non può essere che una persona curiosa come Sara possa rifiutare un’offerta del genere, certo perché è strano che una ragazza metta altro di fronte a determinate offerte. C’è solo il GFVip, certo”. L’attacco ai giornali di gossip, di cui non fa il nome, è diretto e la ragazza condivide il video ringraziandolo.

Sara Croce
Sara Croce esalta i fan (ANSA)

Come se non bastasse – dopo l’intemerata social di Salvati – interviene anche la madre della giovane: “Mia figlia è stata chiamata due volte e per entrambe le proposte ha deciso di declinare gentilmente. Le avevano offerto anche più soldi, ma ha detto no ugualmente”. Segno che la ragazza intende continuare la propria formazione in America e tornare magari più avanti.

Sara Croce ha partecipato anche al Maurizio Costanzo Show, una delle ultime persone a lavorare con Maurizio Costanzo. Il Curriculum ce l’ha, vuole solo migliorarlo e non le si può nemmeno dare torto, secondo Salvati e gli altri autori che la conoscono bene. Niente Grande Fratello, Sara ha preferito un grande (e diverso) futuro.