Britney Spears, presa a schiaffi dalla Security. Il motivo è sconvolgente

Una vita costellata da maltrattamenti quella di Britney Spears. L’ultimo episodio la vede vittima (di nuovo) di violenza. Questa volta a schiaffeggiare la pop star è la sicurezza di un noto giocatore di basket. Il motivo dell’aggressione sconvolge i fan 

Ha avuto un trascorso poco leggero la cantante Britney Spears, minacciata e vittima di maltrattamenti in famiglia per molto tempo. Ma la sua rivincita l’ha avuta dalla folla di fan che la idolatrano per la sua musica. Così, dopo una vita passata tra fan impazziti, oggi la star del pop si è ritrovata per la prima volta, dall’altro lato della barricata.

Britney Spears
Britney Spears, travolta dalla security che la schiaffeggia. Cosa è successo a Las Vegas (ANSA) free.it

Ma fare la “fan” non sembra essere il suo forte. Tanto da prendere qualche ceffone dalla Security. La vicenda risale allo scorso mercoledì sera quando Britney ha chiesto un selfie a Victor Wembanyama, nuovo astro nascente del basket americano, giocatore dei San Antonio Spurs. Cosa è successo a Las Vegas che ha fatto infuriare così tanto la cantante e i bodyguard del giocatore.

Britney Spears veste i panni della fan e la sicurezza la schiaffeggia

Era a Las Vegas Britney Spears mercoledì scorso quando, come riporta il giornale online Tmz, è stata presa a schiaffi dalla sicurezza dopo che la cantante ha chiesto un selfie alla stella nascente dell’Nba americana, Victor Wembanyama. Non solo il giocatore avrebbe rifiutato la foto, ma avrebbe perfino ricevuto uno schiaffo in piena faccia dal bodyguard del 19enne Victor.

Britney Spears
Britney Spears: presa a schiaffi dalla Security. Il motivo sconvolgente fa infuriare i fan (Ansa) free.it

La pop star Britney Spears, sempre secondo quanto riporta Tmz, era in compagnia del marito Sam Asghari e i due stavano cenando al ristorante Catch dell’Aria Hotel quando nel locale è entrato Victor Wembanyama appena scelto al Draft Nba dai San Antonio Spurs. La pop star americana proprio non si aspettava quell’incontro ma presa dall’entusiasmo è corsa nella direzione del 19enne e giunta alle spalle del ragazzo gli ha chiesto di girarsi per un selfie.

In quel momento, un membro della sicurezza personale di Wembanyama, che non aveva riconosciuto Britney, è intervenuto e le ha dato un sono schiaffo. Il colpo le ha fatto volare gli occhiali che indossava. Ma la pop star americana non avrebbe reagito scomponendosi troppo. Una volta rimessa in sesto ha girato i tacchi e ha fatto ritorno al suo tavolo. quando la sicurezza, poco dopo, ha capito chi fosse la donna si è subito scusata per il violento episodio. Ma ormai era troppo tardi, lo staff della Spears avrebbe già presentato una denuncia alla polizia. Seppur, come scrive il portale di informazione americano, non la polizia non l’avrebbe vista come “un’aggressione criminale” poiché il bodyguard, in quel caso, stava solo difendendo il giovane Victor Wembanyama.

Impostazioni privacy