Nuovo Codice della Strada, pioggia di multe: perché il periodo estivo non agevola gli automobilisti

Nuovo Codice della Strada: cambiano i piani, fioccano le multe. Si rischia la stangata contravvenendo a determinate regole. Quali.

Il Codice della Strada cambia nuovamente. Le regole aggiornate rispetto alle norme e alle possibilità di capire cosa fare o meno al volante cambiano ulteriormente la prospettiva di un automobilista. Il reato di omicidio stradale è una novità che da tempo viene chiesta per fare chiarezza rispetto a determinati incidenti che non solo potevano essere evitati, ma anche controllati se chiunque avesse conservato un minimo di autocontrollo.

caos multe
Aspre sanzioni per gli automobilisti (ANSA)

Come si instaura il self-control al volante? Attraverso una serie di norme più severe che passano anche dall’utilizzo della cintura di sicurezza. Averla o non averla determina anche la perdita di punti sulla patente: 5 per la precisione. C’è anche l’aggravante della recidiva, per questo ogni ammenda cambia a seconda della situazione: le multe variano da 83 a 322 euro, ma non è finita.

Nuovo Codice della Strada, pioggia di multe: la situazione

Occorre sapere che l’aggravante – quando c’è – viene punita ulteriormente perchè gli attuali autoveicoli sono dotati di spie e sensori in grado di indicare quando è necessario inserire le cinture. Per questo non è più un errore ammissibile, questa impossibilità viene sottolineata anche a livello pecuniario.

Traffico
Automobilisti nel caos (ANSA)

La tassa per cinture non omologate va da 800 a 3600 euro, ma c’è anche chi è esente da indossarle in macchina. Diverse le categorie di persone che possono farlo: si parte dalle Forze dell’Ordine, di qualsiasi tipo, in una situazione emergenziale. Gli istruttori di guida e la vigilanza, oppure chi è in stato interessante e deve recarsi urgentemente in ospedale. Sono concesse, quindi, piccole eccezioni a seconda dei casi, ma la cintura di sicurezza è importante indossarla. E soprattutto non dimenticarla, prima per la sicurezza e poi per il portafogli.