Maneskin, come nasce l’idea del matrimonio di gruppo: cos’è Rock in Love e come funziona

Maneskin, ora si fa sul serio. La band promuove “Rush” in maniera inedita: l’idea del matrimonio di gruppo spiazza, ma non nasce da loro.

Maneskin, pronti a cambiare ancora. Si comincia dall’abito: la band romana sceglie di sposarsi attraverso un ricevimento Rock in Love, tradizione che esiste già negli USA. Prende i fasti de Las Vegas e li riporta in Italia: nella morale a Stelle e Strisce, è lecito sposarsi con chiunque.

Maneskin matrimonio
Maneskin, il matrimonio della band (ANSA)

Non solo rispetto alle unioni civili, ma proprio con chi vuole unirsi in matrimonio. Senza stare a guardare troppo alla natura dei soggetti: celebre, infatti, è la storia di quella donna che qualche anno fa ha voluto sposare sé stessa, con tanto di ricevimento. Meglio soli che mal accompagnati, quindi si è accompagnata da sola all’altare.

Maneskin, matrimonio Rock: l’evento a Palazzo Brancaccio

Una via di mezzo che ha creato polemiche. Mai quanto il disappunto verso un uomo che ha voluto sposare una pecora. Nozze assolutamente valide, naturalmente il rito è civile. Quello che hanno fatto i Maneskin è una cosa molto simile, senza scomodare la validità giuridica: si sono sposati idealmente tra loro con tanto di arrivo a Palazzo Brancaccio nella Capitale. Molteplici ospiti illustri si sono prestati al “gioco”.

Matrimonio Maneskin
Gli artisti convolano a nozze (ANSA)

Il motivo è il lancio del loro ultimo progetto “Rush”: una stoccata anche verso coloro che avevano ipotizzato una rottura. Niente scioglimento, anzi: insieme per sempre. Sotto l’egida del “Dio della musica”. Una volontà che hanno accolto in tanti, sponsor ufficiale della serata: Gucci. C’era anche Fedez, accompagnato da Chiara Ferragni, che prima di Sanremo 2023 non sa a chi dare i resti.

La situazione è particolare perchè quello che si presenta come un matrimonio in realtà è un’unione tra glamour e jet-set. Connubio vincente che eleva i Maneskin a fenomeno sempre crescente: dalla vittoria dell’Eurovision non si sono più fermati. Fenomeno globale anche grazie alla propria irriverenza. Lo dimostra anche la volontà di Ethan e Vittoria di vestirsi da spose. La natura da rocker non muore mai, anche se cambiano i tempi e gli abiti: ai fiori d’arancio preferiscono le armonie e gli assoli. Un buon punto di partenza per quella che sarà la traccia del futuro: “Rush”, una ventata di freschezza in abito bianco.