Guerra Ucraina Russia | Le notizie di venerdì 16 dicembre 2022

Guerra Ucraina Russia. Le notizie di venerdì 16 dicembre 2022. Gli aggiornamenti sul conflitto.

296esimo giorno di guerra, allarme aereo in diverse regioni ucraine: questa mattina le sirene hanno risuonato a Kiev, Zhytomyr, Vinnytsia, Chernihiv, Mykolaiv e Kirovohrad. L’accusa a Mosca: i militari russi hanno rapito 40 bambini da Lysychansk e Severodonetsk e li hanno portati nella regione di Stavropol, sul territorio della Federazione Russa. La denuncia arriva dal Centro di resistenza nazionale ucraino, citato da Ukrinform.

DIRETTA guerra Ucraina Russia
Guerra Ucraina Russia | Notizie di venerdì 16 dicembre 2022

L’avvertimento russo: “L’invio di missili Patriot a Kiev da parte di Washington sarebbe un altro passo provocatorio che potrebbe portare a conseguenze imprevedibili. La replica Usa: “Non permetteremo che i commenti di Mosca dettino l’assistenza alla sicurezza che forniamo all’Ucraina”. Lunedì 19 dicembre il Presidente russo Vladimir Putin si recherà in visita a Minsk, dove incontrerà l’omologo bielorusso Alexander Lukashenko.

22.57 – Il comune di Tallinn ha donato alla regione ucraina di Zhytomyr venti autobus. Ne dà notizia la Radiotelevisione estone. L’azione di sostegno si inserisce nel quadro degli impegni assunti dal governo estone per l’aiuto alla ricostruzione della regione di Zhytomyr.

21.43 – “Le uniche provazioni nel corso dell’intero conflitto vengono dalla Russia“. Lo ha detto il vice portavoce del dipartimento di Stato Usa, Vedant Patel, in un briefing con la stampa rispondendo ad una domanda sulle minacce di Mosca nel caso gli Usa forniscano all’Ucraina sistemi Patriot.Gli Stati Uniti non sono e non sono mai stati in guerra con la Russia“, ha sottolineato Patel.

21.16 – All’inizio della guerra in Ucraina, Vladimir Putin ha ordinato al leader ceceno Ramzan Kadyrov di occupare la sede del governo di Kiev e assassinare il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. Lo riferiscono al Wall Street Journal funzionari dell’intelligence e della sicurezza ucraini secondo le quali Kadyrov fu convocato al Cremlino tre settimane prima dell’invasione per “studiare una strategia“. Il signore della guerra ceceno, che si è definito in più di un’occasione “soldato di Putin“, ha svolto un ruolo strategico nella guerra della Russia contro l’Ucraina. Quando il presidente russo aveva bisogno di più soldati in prima linea ha radunato migliaia di uomini e li ha inviati al fronte, a volte con la forza secondo quanto riferito da fonti cecene. E adesso gli uomini di Kadyrov stanno lavorando per “disciplinare” i soldati di Mosca sfiancati da mesi di guerra e da una serie di sconfitte sul campo. Il portavoce del Cremlino ha negato che Putin abbia affidato a Kadyrov l’incarico di uccidere Zelensky bollando la notizia come “assurda e falsa”.

20.34 – Il “nono pacchetto di sanzioni Ue contro la Russia per la guerra contro l’Ucraina non è l’ultimo, perché occorre aumentare la pressione“. Lo ha affermato nel suo consueto messaggio serale il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. Lo riporta Unian.Ovviamente queste non saranno le ultime” sanzioni, “perché è ovvio che la pressione deve essere aumentata“, ha sottolineato il presidente, ringraziando tutti quei leader dei paesi che si sono battuti per un “pacchetto più forte” di misure. “Lavoreremo con la Commissione europea e con i leader dei paesi dell’Ue per fare in modo che l’attuale politica delle sanzioni funzioni” con l’obiettivo di “fare finire la guerra e non dare alla Russia dei segnali sbagliati“, ha poi spiegato.

19.20 –  I russi “hanno ancora abbastanza missili per condurre diversi attacchi pesanti. Noi abbiamo abbastanza determinazione e autostima per rispondere“. Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in un video messaggio, dopo la nuova giornata di massicci raid russi su tutto il Paese.

19.00 –Questo non è il primo scandalo per la Fifa. L’organizzazione ha una lunga storia di corruzione con protagonisti diversi regimi autocratici, tra cui quello russo. Quindi non mi sorprende, ma la storia punirà entrambi“. Lo afferma all’Adnkronos il deputato ucraino e membro della commissione Affari Esteri, Sviatoslav Yurash, che fa parte del partito Servitore del Popolo del presidente Volodymyr Zelensky, commentando la notizia secondo cui la Fifa avrebbe respinto la richiesta di Zelensky di pronunciare un discorso prima del calcio d’inizio della finale dei Mondiali. Sottolineando come il legame tra Mosca e la Fifa sia molto solido, Yurash ha ricordato il mondiale di calcio assegnato, anche quello tra le polemiche, alla Russia nel 2018.

In quel caso non è chiaro quanto accadde e diversi giornalisti fecero delle inchieste che fecero emergere la corruzione“, prosegue il deputato, secondo cui la notizia del rifiuto di far parlare Zelensky è “triste”. Yurash spiega quindi che insieme agli “uomini e alle donne dello sport ucraino” non hanno ancora deciso se boicotteranno la finale. “A dire la verità guardare la partita non è in cima alle mie priorità al momento“, spiega, sottolineando come anche oggi ci sia stata un’ondata di attacchi missilistici contro il territorio ucraino.

18.40 – La comunità internazionale dovrebbe introdurre nuove sanzioni contro la Russia in risposta a un massiccio attacco missilistico contro l’Ucraina lanciato oggi. Lo ha dichiarato il primo ministro ucraino, Denys Shmyhal, nel corso di una riunione governativa. “Chiediamo ai nostri partner di agire per prevenire il genocidio del nostro popolo di fronte a tutto il mondo. Abbiamo bisogno di armi per proteggere le nostre persone, le nostre infrastrutture e le strutture critiche. Ci devono essere sanzioni forti ed efficaci per ogni bombardamento“, ha sottolineato Shmyhal. Inoltre, il premier ha esortato la comunità mondiale a fornire più apparecchiature per ripristinare il sistema energetico del Paese, attaccato oggi di nuovo dalle forze russe. “Questa è una questione di sopravvivenza dell’Ucraina“, ha evidenziato.

18.15 – E’ salito a tre morti e e tredici feriti, tra cui 4 bambini, il bilancio dell’attacco missilistico russo avvenuto oggi a Kryvyi Rih, città nel sud dell’Ucraina da cui proviene il presidente, Volodymyr Zelensky. Lo ha reso noto su Telegram il capo dell’amministrazione militare regionale, Valentyn Reznichenko, come riporta il Kiev Independent. Il figlio di una coppia di persone rimaste uccise nell’attacco rimane intrappolato sotto le macerie di un edificio residenziale, ha aggiunto il governatore, mentre tutti i feriti sono stati ricoverati in ospedale, e tra loro c’è una bambina di sette anni in condizioni critiche.

18.00 – Le autorità russe avrebbero inviato un gruppo di agenti antisommossa da San Pietroburgo a Mariupol, città dell’Ucraina situata nella regione di Donetsk, nei mesi scorsi annessa unilateralmente da Mosca, con l’obiettivo di fermare un’ondata di proteste contro l’amministrazione filo-russa. Lo ha riferito sul suo canale Telegram il consigliere del sindaco di Mariupol, Petro Andryushchenko, secondo cui le unità antisommossa stanno già pattugliando le strade della città di fronte a “proteste di massa”

17.45 –I massicci attacchi missilistici di oggi da parte della Russia in tutta l’Ucraina, oltre ai continui bombardamenti quotidiani di civili e infrastrutture civili, sono un altro esempio del terrore indiscriminato del Cremlino. Questi attacchi crudeli e disumani mirano ad aumentare la sofferenza umana e privare il popolo ucraino, ma anche gli ospedali, i servizi di emergenza e altri servizi critici di elettricità, riscaldamento e acqua“. Lo afferma l’Alto rappresentante dell’Ue per la Politica estera, Josep Borrell. “Questi bombardamenti costituiscono crimini di guerra e sono barbari. Tutti i responsabili dovranno risponderne. L’Ue e i suoi partner stanno intensificando ulteriormente gli sforzi per fornire il sostegno di emergenza di cui il popolo ucraino ha bisogno per ripristinare e mantenere l’elettricità e il riscaldamento. Il popolo ucraino sta dimostrando forza, coraggio e resilienza ammirevoli nel resistere alla guerra di aggressione della Russia. L’Unione europea è solidale con loro. Per tutto il tempo necessario e nella misura necessaria“, aggiunge Borrell.

17.20 – Un funzionario dell’amministrazione Biden ha riferito ad alcuni membri del Congresso americano a fine novembre che l’Ucraina ha le capacità militari per riconquistare la Crimea. Lo riporta Nbc News, citando fonti informate. Alcuni funzionari temono che un’offensiva militare su larga scala con obiettivo la penisola occupata dalla Russia possa spingere Vladimir Putin a utilizzare armi nucleari. Tuttavia, secondo la valutazione dell’amministrazione, “non c’è un’offensiva imminente” da parte delle forze di Kiev per riconquistare la Crimea.

17.00 – La Commissione europea e il governo ucraino hanno firmato un pacchetto di sostegno per 100 milioni di euro per la ricostruzione e il ripristino delle strutture scolastiche danneggiate dalla guerra di aggressione della Russia nei confronti dell’Ucraina. Il sostegno raggiungerà l’Ucraina attraverso i partner umanitari dell’Ue e in parte sotto forma di sostegno al bilancio del governo ucraino.

16.26 – Un funzionario dell’Amministrazione Biden, in un briefing che si è svolto a fine novembre, ha riferito ad alcuni membri del Congresso che l’Ucraina ha le capacità militari per riconquistare la Crimea. Lo riporta Nbc News, citando fonti dell’Amministrazione Usa.

Guerra Ucraina Russia, Washington: “Invieremo nuovi sistemi di difesa antiaerea a Kiev”

Guerra Ucraina Russia
Guerra Ucraina Russia, Washington: “Invieremo nuovi sistemi di difesa antiaerea a Kiev”

16.11 – Gli Stati Uniti invieranno in Ucraina nuovi sistemi di difesa antiaerea. Lo ha annunciato in un briefing virtuale con i giornalisti il portavoce del Consiglio per la sicurezza nazionale americana John Kirby. Kirby ha aggiunto che Washington è intenzionata a sostenere Kiev “per tutto il tempo in cui rimarrà sotto attacco”, senza specificare se il pacchetto conterrà i sistemi missilistici Patriot.

16.04 – Nella giornata di ieri 14 civili sono rimasti uccisi e altri 30 feriti a seguito dei bombardamenti russi sul territorio ucraino. Lo rende noto il vice capo dell’Ufficio presidenziale ucraino Kyrylo Tymoshenko, che ha pubblicato un rapporto su Telegram, facendo riferimento ai dati forniti dalle Amministrazioni militari regionali. Lo riporta Ukrinform.

Guerra Ucraina Russia, Mosca: “Prove su coinvolgimento Usa e Polonia in attacchi terroristici sul nostro territorio”

Guerra Ucraina Russia
Guerra Ucraina Russia, Mosca: “Prove su coinvolgimento Usa e Polonia in attacchi terroristici sul nostro territorio”

15.51 –  I dati dei droni intercettati confermano il coinvolgimento di Stati Uniti e Polonia nella preparazione di attacchi terroristici sul territorio russo. Lo riporta la TASS che cita una fonte delle agenzie di sicurezza russe.

“Le agenzie competenti della Federazione Russa hanno analizzato i componenti elettronici dei veicoli aerei senza pilota intercettati, utilizzati dall’Ucraina per attacchi a oggetti infrastrutturali russi, in particolare a Sebastopoli, in Crimea, nelle regioni di Kursk, Belgorod e Voronezh, ha spiegato la fonte. E secondo le valutazioni degli specialisti, una serie di dati “confermano il coinvolgimento diretto di Stati Uniti e Polonia nel massiccio supporto logistico-militare al regime di Kiev, nella preparazione e nell’attuazione di attacchi terroristici congiunti sul territorio della Federazione Russa”.

Guerra Ucraina Russia, Consiglio Ue: “Adottato nono pacchetto di misure anti Mosca”

Guerra Ucraina Russia
Guerra Ucraina Russia, Consiglio Ue: “Adottato nono pacchetto di misure anti Mosca”

15.42“In risposta alla continua guerra di aggressione della Russia contro l’Ucraina e alla gravità dell’attuale escalation contro i civili e le infrastrutture civili, il Consiglio Ue ha adottato oggi un nono pacchetto di nuove misure volte ad aumentare la pressione sulla Russia e sul suo Governo”. Lo comunica in una nota il Consiglio europeo.

13.36 – La FIFA ha respinto la richiesta del Presidente ucraino Volodymyr Zelensky di condividere un messaggio di pace prima della finale dei Mondiali in Qatar domenica 18 dicembre. Lo ha riferito la CNN, citando fonti informate secondo le quali Zelensky si era offerto di apparire in un collegamento video con i tifosi nello stadio in Qatar. I colloqui tra l’Ucraina e l’organo di governo dello sport sono ancora in corso.

Guerra Ucraina Russia, Shmyhal su nono pacchetto sanzioni: “Grato a von der Leyen e a tutta l’Ue per il sostegno”

conflitto Kiev Mosca
Guerra Ucraina Russia, Shmyhal su nono pacchetto sanzioni: “Grato a von der Leyen e a tutta l’Ue per il sostegno”

13.25“L’Unione europea ha concordato il nono pacchetto di sanzioni contro la Russia. Si applica alle aree della finanza, della tecnologia e dei media. Le sanzioni sono imposte a quasi 200 persone e organizzazioni coinvolte in attacchi. Dovremmo fermare il terrorismo russo”. Lo ha scritto in un tweet il Premier ucraino Denys Shmyhal ringraziando la Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen e tutta l’Ue per stare in piedi a fianco di Kiev.

13.13 – Questa mattina sono stati rilevati quasi 40 missili nello spazio aereo sopra Kiev, di cui 37 sono stati abbattuti dalle forze di difesa aerea ucraine. Lo rende noto l’Amministrazione militare della Capitale ucraina, citata da Ukrinform. “Kiev è sopravvissuta a uno dei più grandi attacchi missilistici dall’invasione su vasta scala! Circa 40 missili sono stati avvistati nello spazio aereo della Capitale. Trentasette di questi sono stati distrutti dalle forze di difesa aerea”, afferma l’Amministrazione.

Conflitto Ucraina Russia, Medvedev: “La Nato dice di non essere in guerra contro di noi, ma tutti sanno che non è così”

conflitto Kiev Mosca
Conflitto Ucraina Russia, Medvedev: “La Nato dice di non essere in guerra contro di noi, ma tutti sanno che non è così”

13.00 – I leader dei Paesi Nato affermano che l’Alleanza non è in guerra con la Russia, ma tutti sanno bene che non è così. Lo ha scritto sul suo canale Telegram il vicepresidente del Consiglio di sicurezza della Federazione Russa Dmitry Medvedev. “I leader dei Paesi della Nato cantano con una sola voce che i loro paesi e l’intero blocco non sono in guerra con la Russia. Ma tutti sanno bene che le cose stanno diversamente”, ha scritto Medvedev. Lo riporta RIA Novosti.

12.51 – Il Cremlino studierà molto attentamente le idee dell’ex Segretario di Stato americano Henry Kissinger sulla risoluzione della situazione attuale in Ucraina. Lo ha dichiarato il portavoce presidenziale russo Dmitri Peskov, citato dalla TASS. “Kissinger è un esperto di talento, e le sue competenze sono particolarmente richieste in situazioni così difficili. Studieremo questo materiale con grande interesse. Ma finora, sfortunatamente, non c’è stata questa opportunità”, ha aggiunto Peskov riferendosi a un articolo in cui l’ex Segretario di Stato Usa ha illustrato le sue previsioni sui rapporti futuri tra Russia e Ucraina e l’architettura di sicurezza europea.

Guerra Ucraina Russia, von der Leyen: “Bene l’accordo sul nono pacchetto di sanzioni”

conflitto Kiev Mosca
Guerra Ucraina Russia, von der Leyen: “Bene l’accordo sul nono pacchetto di sanzioni”

12.44“Accolgo con favore l’accordo sul nono pacchetto di sanzioni contro la Russia. Si concentra su tecnologia, finanza e media per spingere ulteriormente l’economia russa e la macchina da guerra fuori dai binari. Sanziona quasi 200 persone ed entità coinvolte in attacchi a civili e rapimento di bambini”. Così su Twitter la Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, dopo l’accordo raggiunto ieri sulle nuove misure contro Mosca.

12.35 – Nuova emergenza energetica in Ucraina a seguito dei massicci bombardamenti lanciati questa mattina dalle forze russe. Lo annuncia in un comunicato l’operatore statale Ukrenergo riferendo di una perdita di oltre il 50% del consumo del sistema energetico nazionale.

Guerra Ucraina Russia, Peskov: “Nessun colloquio Putin-Macron in agenda”

conflitto Kiev Mosca
Guerra Ucraina Russia, Peskov: “Nessun colloquio Putin-Macron in agenda”

12.27 – Al momento il Presidente russo Vladimir Putin non ha in programma colloqui con l’omologo francese Emmanuel Macron. Lo ha affermato il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov commentando le dichiarazioni dell’inquilino dell’Eliseo che aveva dichiarato di avere intenzione di chiamare il Presidente russo per chiedere di fermare i bombardamenti e gli attacchi con droni in Ucraina e per cercare un’intesa sulla sicurezza della centrale nucleare di Zaporizhia. Lo riporta la TASS.

12.17Mosca sta tentando di cambiare il corso della guerra a suo favore e per farlo ricorre a massicci attacchi missilistici sul territorio ucraino. Lo ha dichiarato il vice ministro della Difesa ucraino Hanna Malyar, citata da Unian. “Con ogni nuovo raid missilistico, il Cremlino spera di immergerci nell’oscurità totale” ma il popolo ucraino sta dimostrando “al mondo intero che la libertà e la volontà fanno parte del Dna della nostra Nazione”, ha aggiunto Malyar.

Conflitto Ucraina Russia, Washington: “Non siamo in guerra con Mosca, ma continueremo a sostenere Kiev”

Conflitto Ucraina Russia
Conflitto Ucraina Russia, Washington: “Non siamo in guerra con Mosca, ma continueremo a sostenere Kiev”

12.00 – Gli Stati Uniti non sono in guerra con la Russia, ma continueranno a fornire assistenza per la sicurezza a Kiev. Lo ha detto il segretario stampa della Casa Bianca Karine Jean-Pierre in un briefing, commentando i rapporti sui piani statunitensi di inviare missili Patriot in Ucraina.

Alla domanda sugli avvertimenti della Russia circa le possibili conseguenze dell’invio di missili Patriot in Ucraina, Jean-Pierre ha replicato che “le uniche mosse provocatorie vengono fatte dalla Russia”. “Gli Stati Uniti non sono ora né sono stati in guerra con la Russia e “hanno fatto esattamente ciò che il Presidente Biden ha detto al Presidente Putin che avremmo fatto, un anno fa”: fornire assistenza per la sicurezza all’Ucraina.

11.47Blackout in Moldavia a seguito degli attacchi missilistici russi di questa mattina contro le infrastrutture energetiche ucraine. Lo rende noto la società statale Moldelectrica secondo cui “il rischio di interruzioni di corrente in Moldavia è molto alto”. Lo riporta Ukrinform.

Guerra Ucraina Russia, Kiev: “449 bambini uccisi dall’inizio del conflitto”

Guerra Ucraina Russia
Guerra Ucraina Russia, Kiev: “449 bambini uccisi dall’inizio del conflitto”

11.39Per ogni missile o drone russo puntato contro l’Ucraina e il suo popolo deve esserci un obice consegnato all’Ucraina, un carro armato per l’Ucraina, un veicolo blindato per l’Ucraina”. Lo ha scritto in un tweet il Ministro degli Esteri di Kiev Dmytro Kuleba ribadendo che questo “metterebbe effettivamente fine al terrore russo contro l’Ucraina e ripristinerebbe la pace e la sicurezza in Europa e oltre”.

11.30 – Dal 24 febbraio, giorno di inizio dell’invasione russa, 449 bambini ucraini sono rimasti uccisi e altri 859 sono stati feriti. Lo ha reso noto la Procura generale di Kiev, citata da Ukrinform. “Fino ad oggi oltre 1.308 bambini sono stati colpiti in Ucraina a seguito dell’aggressione russa. Secondo le informazioni ufficiali delle procure minorili, 449 bambini sono stati uccisi e più di 859 minori hanno riportato ferite di diversa gravità, la nota della Procura.

Guerra Ucraina Russia, Cremlino: “Gran Consiglio di Stato con Putin il 22 dicembre”

conflitto Kiev Mosca
Guerra Ucraina Russia, Cremlino: “Gran Consiglio di Stato con Putin il 22 dicembre”

11.17 Il Presidente russo Vladimir Putin ha discusso con i membri permanenti del Consiglio di Sicurezza della Federazione Russa le questioni attuali per garantire la sicurezza del Paese e l’interazione con gli Stati vicini. Lo rende noto il sito web del Cremlino, citato dalla TASS. Nel corso del vertice, tenutosi nella tarda serata di giovedì, sono state affrontate “le questioni attuali per garantire la sicurezza in varie direzioni per il Paese” e l’interazione con i Paesi vicini in aree separate e molto importanti” per la Russia.

Inoltre il Cremlino ha annunciato, per il 22 dicembre, il Gran Consiglio di Stato russo con la partecipazione del Presidente Putin.

11.09 – Questa mattina 8 persone sono morte e altre 23 sono rimaste ferite durante i bombardamenti ucraini sulla Regione di Lugansk, attualmente sotto il controllo delle Forze Armate russe. Lo hanno reso noto le autorità filorusse, sottolineando che “la città di Stakhanov e il villaggio di Lantratovka sono finiti nuovamente sotto i colpi dell’artiglieria” ucraina.

Guerra Ucraina Russia, Macron: “Chiamerò Putin per chiedere una tregua”

Guerra Ucraina Russia
Guerra Ucraina Russia, Macron: “Chiamerò Putin per chiedere una tregua”

10.59 – Il Presidente francese Emmanuel Macron ha annunciato che chiamerà l’omologo russo Vladimir Putin per chiedere di fermare i bombardamenti russi e agli attacchi con droni in Ucraina e per cercare un’intesa sulla sicurezza della centrale nucleare di Zaporizhia. “Il tema più urgente oggi è continuare a chiedere una tregua nei bombardamenti e negli attacchi con droni”, le parole di Macron in conferenza stampa dopo il vertice europeo di Bruxelles. “Intendo chiamare il Presidente Putin per parlare di questo argomento perché questi attacchi” colpiscono “le infrastrutture e i civili”, ha concluso.

10.50 – Due persone sono rimaste uccise durante un raid missilistico russo su Kryvyi Rih, città di origine del Presidente Zelensky. Cinque civili feriti, tra cui due bambini, sono stati ricoverati in ospedale. “A Kryvyi Rih, un missile russo ha colpito un edificio residenziale. L’ingresso è stato distrutto. Due persone sono state uccise. Almeno cinque persone, tra cui due bambini, sono rimaste ferite. Sono in ospedale”, ha scritto su Telegram il capo dell’Amministrazione militare regionale Valentyn Reznichenko, citato da Ukrinform.

Guerra Ucraina Russia, Macron sul gas: “Prepariamoci a un inverno difficile”

conflitto Kiev Mosca
Guerra Ucraina Russia, Macron sul gas: “Prepariamoci a un inverno difficile”

10.33 – Il Presidente francese Emmanuel Macron ha invitato i cittadini europei a prepararsi ad affrontare la volatilità dei prezzi del gas perché il “peggio” non è ancora passato e la “situazione per il prossimo inverno” sarà “molto seria”. Parlando in conferenza stampa al termine del vertice Ue Macron ha invitato a non “dimenticare che la scorsa primavera avevamo comunque il gas russo, l’anno prossimo invece partiremo senza gas” e aggiungendo che per far fronte all’emergenza serviranno “acquisti comuni” e “contratti a lungo termine”.

10.25 –  L’Esercito russo ha lanciato quindici missili sulla Regione di Zaporizhzhia, dove si trova la centrale nucleare più grande d’Europa. Lo ha reso noto il capo dell’amministrazione militare regionale Oleksandr Starukh, citato da Unian. Starukh ha inoltre avvertito i residenti di possibili restrizioni nelle forniture di corrente elettrica e acqua fino al ripristino delle infrastrutture danneggiate.

Guerra Ucraina Russia, Medvedev: “Leadership politico-militare nemica è obiettivo legittimo”

conflitto Kiev Mosca
Guerra Ucraina Russia, Medvedev: “Leadership politico-militare nemica è obiettivo legittimo”

10.17“La leadership politico-militare del Paese nemico” è da considerare come un obiettivo legittimo delle Forze Armate russe. Lo ha scritto sul suo canale Telegram il vice presidente del Consiglio di sicurezza della Federazione Russa Dmitry Medvedev, citato da RIA Novosti. Allo stesso modo, ha aggiunto Medvedev, “in tempo di guerra” sono obiettivi legittimi anche “le truppe di altri Paesi entrati ufficialmente nel conflitto, alleandosi con il Paese nemico”.

10.07Raid russi contro le infrastrutture critiche della Regione di Kharkiv. “Gli occupanti hanno lanciato tre attacchi contro le infrastrutture critiche della Regione di Kharkiv. Secondo le informazioni preliminari, non ci sono vittime”, ha scritto su Telegram il capo dell’amministrazione militare regionale Oleg Synegubov, citato da Ukrinform.

Le esplosioni sono state udite questa mattina intorno alle 08.50. Dopo le 09.00, i residenti della città di Kharkiv hanno sentito altre tre esplosioni entro cinque minuti. E mentre continua l’allarme antiaereo i residenti segnalano interruzioni di corrente in diversi distretti.

Guerra Ucraina Russia, Kiev: “Capitale senza acqua, stazioni metro diventano rifugi contro raid Mosca”

conflitto Kiev Mosca
Guerra Ucraina Russia, Kiev: “Capitale senza acqua, stazioni metro diventano rifugi contro raid Mosca”

09.59 – La Capitale ucraina è senza acqua. A Kiev sono state interrotte le forniture idriche a causa dei bombardamenti russi di questa mattina. Lo ha reso noto il Sindaco Vitaly Klitschko spiegando che le interruzioni nell’erogazione dell’acqua interessano “tutte le zone della Capitale”. Klitschko ha aggiunto che i treni della la metropolitana non sono in funzione perché le stazioni servono come rifugio per i cittadini.

09.50 – Sono almeno 97.270 i soldati russi uccisi in Ucraina dall’inizio dell’invasione su larga scala dello scorso 24 febbraio. Lo rende noto l’Esercito di Kiev nel consueto aggiornamento sulle perdite subite finora da Mosca. Nell’ultimo report si registrano anche 281 caccia russi, 264 elicotteri e 1.648 droni abbattuti. Inoltre le Forze Armate ucraine riferiscono di aver distrutto 2.980 carri armati russi, 1.946 sistemi di artiglieria e 5.952 veicoli blindati per il trasporto delle truppe. Lo riporta il Kyiv Independent.

Guerra Ucraina Russia, Kiev: “Esplosioni nella Capitale, restate nei rifugi”

conflitto Kiev Mosca
Guerra Ucraina Russia, Kiev: “Esplosioni nella Capitale, restate nei rifugi”

09.41 – Questa mattina esplosioni sono state udite in tre quartieri di Kiev. “Esplosioni nel distretto Desniansky della Capitale. Tutti i servizi stanno recandosi sul posto. Restate nei rifugi!”, il messaggio su Telegram del sindaco di Kiev Vitaliy Klitschko. Successivamente, Klitschko ha riferito di esplosioni nei distretti di Dniprovsky e Holosiyivsky.

09.33Washington non permetterà che i commenti di Mosca “dettino l’assistenza alla sicurezza” che gli Usa forniscono all’Ucraina. Lo ha dichiarato il portavoce del Pentagono Pat Ryder in risposta all’avvertimento russo secondo cui, con l’eventuale invio di missili Patriot a Kiev, gli Stati Uniti compirebbero un altro “passo provocatorio” che potrebbe portare a “conseguenze imprevedibili”. “Trovo ironico e molto indicativo che rappresentanti di un Paese che ha attaccato brutalmente un suo vicino scelgano di usare parole come ‘provocatorio’ per descrivere i sistemi difensivi volti a salvare vite e a proteggere civili”, ha commentato Ryder.

Guerra Ucraina Russia, Minsk: “Il 19 dicembre incontro Putin-Lukashenko in Bielorussia”

conflitto Kiev Mosca
Guerra Ucraina Russia, Minsk: “Il 19 dicembre incontro Putin-Lukashenko in Bielorussia”

09.25 – Lunedì 19 dicembre il Presidente russo Vladimir Putin si recherà in Bielorussia. Lo ha reso noto l’ufficio stampa presidenziale di Minsk precisando che, nel corso della “visita di lavoro” a Minsk, il leader russo incontrerà Alexander Lukashenko per discutere di sicurezza e cooperazione economica ed energetica.

09.15 – Le Forze Armate russe hanno rapito 40 bambini ucraini da Lysychansk e Severodonetsk e li hanno portati nella regione di Stavropol, sul territorio della Federazione Russa. Lo ha denunciato il Centro di resistenza nazionale ucraino, citato da Ukrinform. “Gli occupanti hanno effettuato esami medici su dei bambini ucraini per inviarli in apposite strutture. I minori non saranno restituiti ai genitori fino a quando non andranno loro stessi a riprenderli, ma la famiglia non potrà poi tornare indietro perché i russi hanno imposto la legge marziale. Inoltre i bambini sono sottoposti a propaganda da parte dei russi sulle cause della guerra, utilizzando famosi attori, atleti e blogger russi”, l’accusa di Kiev.

Guerra Ucraina Russia, la cronaca del 296esimo giorno di conflitto

296esimo giorno di guerra, tornano gli allarmi aerei in Ucraina: questa mattina le sirene hanno risuonato nelle Regioni di Kiev, Zhytomyr, Vinnytsia, Chernihiv, Mykolaiv e Kirovohrad. Le Forze Armate di Mosca hanno rapito 40 bambini da Lysychansk e Severodonetsk e li hanno portati nella regione di Stavropol, sul territorio della Federazione Russa. La denuncia arriva dal Centro di resistenza nazionale ucraino, citato da Ukrinform.

Diretta guerra Ucraina Russia
Guerra Ucraina Russia, la cronaca del 296esimo giorno di conflitto

L’avvertimento russo: “L’invio di missili Patriot a Kiev da parte di Washington sarebbe un altro passo provocatorio che potrebbe portare a conseguenze imprevedibili. La replica Usa: “Non consentiremo che i commenti di Mosca dettino l’assistenza alla sicurezza che forniamo all’Ucraina”. Lunedì 19 dicembre il Presidente russo Vladimir Putin si recherà in Bielorussia per incontrare Alexander Lukashenko.