Re Carlo, il segreto di Lady D sulla nascita di Harry imbarazza la Royal family | Cosa è stato scoperto

Nonostante siano passati 25 anni dalla morte di Lady Diana continuano a venire fuori segreti che riguardano la sua vita e il suo matrimonio. Le attenzioni al momento sono tutte concentrate su quelle che riguardano Harry.

A maggio 2023 Carlo verrà incoronato Re, e sono ancora tante le notizie che usciranno fino a quel momento. Intanto a gennaio uscirà il libro del suo secondogenito che promette rivelazioni sconcertanti sui segreti del palazzo. Ma al momento c’è ancora di più, un’ulteriore scoperta rivelata in un libro su Lay D. 

Nuova rivelazione sulla nascita del principe Harry

La rivelazione sulla nascita di Harry

Andrew Morton è stato uno degli scrittori che da sempre è riuscito andare a fondo nei più oscuri segreti della famiglia reale. I suoi libri spesso controversi, sono però  quelli che hanno fatto il giro del mondo, rivelando cose che alla lunga si sono dimostrate vere.

Proprio su uno di questi “Diana, la vera storia nelle sue parole“,  si legge che Lady D mantenne un segreto fino alla nascita di Harry: “Sapevo che Harry sarebbe stato un maschio, lo vidi sull’ecografia ma Carlo aveva sempre voluto una bambina. Voleva due figli, di cui una femmina. Per questo non glielo dissi“. Quando poi nacque Harry, il 15 settembre del 1984, Carlo non sembrò entusiasta e nello stesso periodo, riprese a  frequentare Camilla, oggi Regina Consorte.

La lettera “testamento” di Lady D.

In un altro libro, Princess in Love” di Anna Pasternak viene alla luce un’ulteriore verità che ha molto probabilmente portato all’attuale decisione del principe Carlo di richiedere un’ulteriore test del dna (il primo era stato fatto alla nascita) di Harry. Nelle pagine si legge di una lettera della principessa a James Hewitt, l’ex ufficiale britannico che per anni è stato il suo amante e che somiglia in modo impressionante ad Harry

Non una semplice lettera d’amore, ma una rivelazione di Lady D all’amante, che in sostanza ammette: “Sei tu il padre biologico del mio secondogenito, Harry”. Nicholas Davies, esperto in questioni reali, conferma che Diana non era sicura di chi fosse il padre di suo figlio Harry. E che Hewitt era il suo amante già nel 1983 e non dal 1985.

Re Carlo ha richiesto il dna per Harry

Cosa succederà

Ma il mistero si fa più fitto proprio quando fra re Carlo ed Harry si sta cercando di trovare chiarezza per il futuro. Mancata Elisabetta II spetta solo a lui trovare il modo di riavvicinare il figlio alla Casa Reale. Sempre che dopo tutte queste rivelazioni lo voglia ancora davvero.