Guerra Ucraina, esplosioni e funghi atomici sulla Tv russa | Così Mosca spaventa l’Occidente – VIDEO

Guerra Ucraina, video agghiacciante trasmesso dalla Tv russa: esplosioni e funghi atomici “in previsione di un conflitto nucleare”. 

A Mosca, ma anche a Kiev e a Washington, da qualche tempo ormai non si parla di altro. Da qualche settimana tutte le parti in causa sembrano aver accettato la possibilità che il conflitto in corso viri bruscamente verso un confronto nucleare. L’ultimo riferimento all’orrore delle armi atomiche arriva direttamente dalla Russia.

Guerra Ucraina
Guerra Ucraina, esplosioni e funghi atomici sulla Tv russa | Così Mosca spaventa l’Occidente

“In previsione del conflitto nucleare – come le armi di distruzione di massa sono diventate parte del gioco geopolitico”: il titolo è tutto un programma. Il filmato di circa un minuto, andato in onda sulla televisione russa durante un’intervista a un tenente dell’Esercito, mostra al pubblico una serie di immagini di esplosioni atomiche, maschere antigas, bunker e tute anti radiazione.

Lo scopo del breve video è quello di mostrare ai cittadini russi le possibili conseguenze di un attacco e, allo stesso tempo accusare i Paesi occidentali di parlare troppo dell’eventualità di uno scontro di tipo nucleare.

Guerra Ucraina, esplosioni e funghi atomici sulla Tv russa: Mosca e lo spettro di una escalation nucleare

La Nato e gli alleati stanno prendendo sul serio la minaccia di Putin e intendono ragionare sulle eventuali risposte a uno scenario che sembrava sepolto con la fine della Guerra fredda. “Dopo tutte le chiacchiere e le minacce da parte di Putin, c’è il rischio che prenda in considerazione l’uso dell’arma nucleare, ma al momento non vediamo indicazioni sull’imminente uso di armi atomiche”, ha detto il consigliere per la Sicurezza Nazionale Usa Jake Sullivan.

Guerra Ucraina
Guerra Ucraina, esplosioni e funghi atomici sulla Tv russa: Mosca e lo spettro di una escalation nucleare

Lo stesso Segretario della Nato Jens Stoltenberg in un’intervista rilasciata alla Tv americana Nbc ha fatto sapere che se Vladimir Putin “ricorrerà in qualsiasi modo alle armi nucleari le conseguenze per la Russia saranno “serie”. “Il Presidente Putin usa una retorica sul nucleare pericolosa e imprudente” ha dichiarato Stoltenberg.

Una retorica che “stiamo sentendo da diverso tempo”, ha aggiunto il Segretario Nato, “ma ciò non toglie che resti estremamente pericolosa. Per questo gli abbiamo comunicato quanto sarebbero gravi le conseguenze per la Russia: cambierebbe la natura del conflitto”, ha spiegato Stoltenberg. “Questo è un conflitto iniziato dal Presidente Putin. La Nato non ne fa parte. Quello che facciamo è fornire sostegno all’Ucraina, una nazione indipendente e sovrana in Europa che ha il diritto di difendersi da un’aggressione”, ha concluso il Segretario Nato.

Un chiaro messaggio all’Occidente

L’Occidente dovrebbe cedere alle richieste di Putin in virtù della minaccia nucleare perché “siamo in una situazione in cui la superiorità nelle risorse e nelle armi convenzionali è dalla parte dell’Occidente, ha affermato l’analista politico e militare presso la Higher School of Economics di Mosca Vasily Kashin. Ma il potere della Russia si basa sul suo arsenale nucleare“, ha sottolineato Kashin.