Si perde in vacanza e viene ritrovata dopo 20 giorni a chilometri di distanza | Cosa è accaduto

Era scomparsa senza più lasciare traccia, in realtà la turista si era soltanto persa. Ritrovata dopo 20 giorni a chilometri di distanza, ha raccontato una storia incredibile che sembra uscita da un film.

Per fortuna è finita bene per una turista finlandese che si era persa mentre era in vacanza con il marito. La donna è stata ritrovata 20 giorni dopo a distanza di molti chilometri. La donna, di circa 70 anni, era arrivata in laguna un mese prima, ma dopo alcuni giorni di soggiorno era scomparsa, non lasciando nessuna traccia. 

Turista di perde e viene ritrovata dopo 20 giorni.

Una storia che ha dell’incredibile

Non aveva né soldi né un telefono quindi impossibile da rintracciare. Il marito si è subito rivolto ai carabinieri per denunciare la scomparsa della moglie, ma dopo alcuni giorni è comunque tornato in Finlandia ad attendere notizie con l’angoscia che fosse successo l’irreparabile.Come racconta Il Mattino di Padova, dopo 20 lunghi giorni di attesa, giovedì sera, la donna è stata ritrovata a Padova. Soffre di disturbi di memoria, quindi non è stata subito in grado di fornire informazioni utili al suo riconoscimento.

Ritrovata dopo 20 giorni la turista scomparsa

La scoperta vicino ad una chiesa

Era in via Chiesanuova e dormiva per terra da giorni, ma non è stata in grado di spiegare come e perché da Venezia si fosse ritrovata lì. A rintracciarla sono stati i carabinieri di Noventa Padovana, che si sono avvicinati per chiederle se servisse aiuto. La donna, che parla solo inglese, ha poi raccontato di essere una turista finlandese e di aver perso i contatti con il marito. Su di lei infatti c’era una denuncia per scomparsa fatta dal coniuge.

Una volta accompagnata nella caserma dei carabinieri di Noventa Padovana, è stato avvisato il marito, mentre per lei è stata trovata una sistemazione in attesa di metterla nelle condizioni di tornare a casa, grazie ai Servizi Sociali del Comune di Padova. In attesa di ricongiugersi con il familiare la donna è stata anche accompagnata da alcuni operatori a visitare la città del Santo, prima di poter riabbracciare il marito che si è precipitato nel nostro Paese, nella notte tra venerdì e sabato.