Neonata lasciata sotto il sole in macchina | Dalle analisi una verità sconvolgente: le sue condizioni

Si scoprono nuovi particolari sulla vicenda della neonata lasciata in macchina sotto il sole e portata in ospedale in gravi condizioni. Dagli esami del sangue sulla piccola emerge una terribile verità.

Era stata trasportata d’urgenza all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina, la neonata di soli due mesi i cui genitori l’avevano dimenticata in macchina durante un’accesa lite. 

Neonata lasciata sotto il sole in macchina (Foto rete)

La piccola era rimasta sotto il sole cocente per oltre mezz’ora, un tempo infinito per un esserino così piccolo, tanto che quando sono intervenuti i medici hanno subito constatato le gravi le condizioni di salute e l’hanno poi ricoverata in codice rosso. I genitori, un 38enne della provincia di Latina con qualche precedente per droga, e la mamma anche lei 38enne originaria dei Castelli Romani con pendenze giudiziarie, non erano passati inosservati mentre litigavano in maniera accesa fuori dalla macchina. Grazie ad una commessa che vede la bambina piangere la piccola viene tirata fuori dall’auto.

Poi l’intervento del 118 e dei Carabinieri che la portano in ospedale insieme al padre. La madre nel frattempo si allontana facendo perdere le sue tracce. Verrà rintracciata dopo un paio d’ore. I militari in contatto con la Procura, fanno  scattare una procedura urgente che coinvolge il Tribunale per i Minorenni di Roma che in meno di 24 ore emettono un decreto di sospensione della responsabilità genitoriale di entrambi i genitori. Viene  poi nominato un tutore per collocare in una struttura protetta la neonata. 

Neonata lasciata sotto il sole in macchina la scoperta in ospedale

Ma è dall’ospedale dove la bambina è ricoverata che arriva la notizia più sconvolgente. Dalle analisi di rito che sono state fatte, la neonata è risultata positiva alla cocaina.

Neonata lasciata sotto il sole in macchina. Trovata positiva alla cocaina

Saranno ora i genitori, a cui è stata sospesa la potestà genitoriale a dover spiegare come sia stata possibile una cosa del genere, e in quale modo la bambina forse attraverso il latte della mamma, sia risultata positiva alla droga. La piccola ora è al sicuro nel reparto pediatria dell’Ospedale Goretti le sue condizioni sarebbero gravi ma non rischierebbe per fortuna la vita. 

Rischiano invece molto i genitori, che dovranno rispondere del gravissimo reato di abbandono di minore. Una vicenda che avrebbe potuto avere conseguenze ancora più gravi, se non fosse stata notata da alcuni passanti che si sono attivati immediatamente per contattare i carabinieri. La neonata una volta uscita dall’ospedale, verrà affidata ad un istituto su decisione del tribunale per i minorenni di Roma.