Beckham, caos in famiglia: a rischio anche il brand ufficiale | David e Victoria sconvolti

Beckham nel caos. La famiglia più glamour d’America rischia grosso: compromesso anche il marchio ufficiale. Cos’è successo.

Beckham vorrebbe fosse un sogno, ma purtroppo è realtà. Anche i ricchi piangono, stavolta oltre le lacrime c’è una vera e propria crisi economica: l’ex calciatore e proprietario dell’Inter Miami costituisce, insieme alla moglie, un vero e proprio esempio di stile e glamour. Entrambi sono un riferimento per le tendenze e le industrie di moda con cui hanno sempre lavorato a braccetto.

Victoria Beckham suocera anno
Victoria Beckham sconvolta per Brooklyn (ANSA)

I problemi sono altri che presto potrebbero diventare definitivi: la celebrità ha un prezzo, solitamente, sempre molto pagato. Qualsiasi scelta fa la differenza in un senso o nell’altro: la coppia lo sa bene, diverso – molto diverso – è convincere i figli. Giovani che si trovano in mezzo a sfarzo e ricchezza senza comprendere che il benessere non è frutto di improvvisazione.

Beckham, bufera mediatica per il figlio: a rischio anche il brand

Facile a dirsi, un po’ meno a farsi: chiedere al figlio Brooklyn, recentemente sposato con Nicola Peltz, al centro di una diatriba tutt’altro che marginale. Il ragazzo – noto per la sua spigliatezza e un fascino fuori dal comune – ha sempre lavorato, fra le altre cose, come modello. Una carriera con le porte spalancate visto chi è e come veste. Una combinazione letale quella con la famiglia: il perfetto mix tra fascino e prestanza fisica. Fino a quando non ha deciso di rifiutare un contratto milionario con l’azienda “Superdry”. Victoria è sconvolta, David non è da meno.

Beckham Instagram
Il campione rischia di perdere terreno (ANSA)

Sanno cosa significa sbattere la porta in faccia a certi brand e, rimanendo in tema, anche la loro immagine (collettiva) ora è a rischio: tanto che l’ex Spice Girls ha dovuto metterci una pezza dicendo che l’allontanamento del ragazzo non era dovuto a incomprensioni con l’azienda, ma ai troppi impegni a cui è sottoposto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @brooklynpeltzbeckham

Un salvataggio in corner che non evita alla madre di Brooklyn una tiratina d’orecchi a mezzo stampa: “Deve decidere cosa fare da grande – ha detto l’imprenditrice – ha tutte le possibilità per distinguersi”. Segno che qualche ferita aperta ancora c’è, specialmente se a risentirne è il conto corrente o la credibilità. Battuta d’arresto che dovrà necessariamente portare a una ripartenza.