Can Yaman è esasperato, hanno superato ogni limite: “Cambierò, non ce la faccio più”

Il noto attore turco Can Yaman è sempre più popolare e richiesto nel Bel Paese. Eppure lui non ne può più e dice basta!

Cittadino ormai quasi stabile della eterna Roma, Can Yaman ha sempre più impegni lavorativi, e non, che lo legano all’Italia. Ha più volte dichiarato di amare il nostro Paese e il calore del popolo italiano, ma la situazione oggi lo vede sempre più lontano dalla capitale. Tutta colpa, sembrerebbe, dei fan.

Can Yaman, l’amato attore Turco, lascia Roma. Superato ogni limite

Can Yaman nasce in Turchia nel 1989, figlio unico di un avvocato e una docente di lettere di Instabul. Da ragazzo frequenta il Liceo Italiano di Istanbul dove spicca come uno degli studenti più capaci e promettenti, ma grazie ad un programma di scambio si trasferisce negli Stati Uniti dove termina gli studi, grazie ai quali Can impara quasi perfettamente quattro lingue, oltre al turco sua lingua madre: inglese, italiano , tedesco e spagnolo.

Nel 2012 conclude gli studi universitari, laureandosi in Giurisprudenza, iniziando sin sa subito la carriera di avvocato e procuratore. A soli sei mesi dall’inizio dell’incarico il giovane attore capisce che la vita da ufficio non fa per lui e inizia a dedicarsi seriamente alla recitazione. Grazie anche alla sua bellezza e ad un fisico allenato, ottiene dei ruoli in diverse serie tv, diventando uno degli attori turchi più richiesti ed acclamati.

Il successo internazionale gli arriva con l’interpretazione di Ferit Aslan “Bitter Sweet – Ingredienti d’amore” insieme all’attrice Özge Gürel, e con il ruolo di Can Divit nella serie “DayDreamer – Le ali del sogno”, al suo fianco l’attrice Demet Özdemir nei panni di Sanem Aydın.

A marzo 2021 Can Yaman è la guest star del finale di stagione “Che Dio ci aiuti 6” dove interpreta Gino, il barista del convento. Altri progetti sul fronte italiano sono la serie tv “Sandokan” e una fiction di Canale5 “Viola come il mare” in uscita nell’autunno 2022.

La fuga da Roma

Negi ultimi due anni l’attore si è trasferito quasi stabilmente in Italia grazie a numerosi progetti televisivi che lo vedono protagonista, diventando uno degli attori più richiesti ed amati. Oltre per i suoi lavori in tv Can diventa presto seguitissimo dopo la sua chiacchieratissima storia con Diletta Leotta.

Secondo alcuni giornalisti e operatori del settore quella tra i due sarebbe stata solo una relazione fittizia, frutto di un accordo per portare notorietà ad entrambi. Altri lo vorrebbero fidanzato con una ragazza di Crotone lontana dal mondo dello spettacolo. Insomma non è ancora chiara quale sia la verità e l’attore non si sbilancia proprio per tutelare la sua privacy.

Terminate le riprese della sua ultima fiction italiana Viola come il mare, l’attore è stato paparazzato mentre lasciava la sua abitazione al mattino presto insieme alla co-protagonista della serie Francesca Chillemi. Lui durante le riprese è stato anche nella casa di orgine di lei in Sicilia. Per ora solo indiscrezioni riguardo ad una loro relazione amorosa potendosi trattare anche solo di una semplice amicizia.

L’attore turco Can Yaman dice basta, superato ogni limite

Quello che è certo è che le sue fan sono spietate, lo seguono su ogni set e lavoro, sotto casa e quando è off duty. Se il povero Yaman pubblica un contenuto con un qualsiasi personaggio di sesso femminile quest’ultimo viene aggredito ed attaccato dalle sue fan online. L’attore si è accorto ben presto di questo atteggiamento aggressivo e negativo e ha più volte preso posizione contro di essi: “Cambierò sicuramente la casa a Roma. Non perché vado via, perché la gente ha superato ogni limite qua. Non ce la faccio più…”

Per un lungo periodo l’attore ha alloggiato presso l’ Hotel Eden a Roma e in un prestigioso b&b vicinissimo al Colosseo. Yaman non lascerà l’Italia né tanto meno Roma, tuttavia ha bisogno di privacy e discrezione nella sua vita privata. L’attore lascerà la sua attuale abitazione per trasferirsi in una casa più sicura e lontano da occhi indiscreti