Gerry Scotti, altro che “Caduta Libera” | La confessione intima spiazza i fan

Gerry Scotti, conduttore e icona televisiva, si racconta sulle pagine di Vanity Fair dove c’è anche spazio per parlare d’intimità.

Gerry Scotti tra passato e presente con un occhio al futuro. Il celebre conduttore sta per iniziare un’altra esaltante stagione televisiva: in molti lo definiscono il re del quiz, ma lo zio più famoso della televisione ha saputo farsi apprezzare anche in altre vesti. Ricordiamo il prezioso contributo al Guinness World Record e la presenza imprescindibile a Italia’s Got Talent.

Gerry Scotti
Gerry Scotti, la confessione (ANSA)

Inevitabile la riconferma nei palinsesti per quello che sa essere un volto familiare sul piccolo schermo: una sicurezza per gli italiani. Proprio questa sua disinvoltura, soprattutto dopo il Covid, lo ha portato ad essere più consapevole senza perdere l’umiltà. Ha imparato che mostrare le proprie emozioni in diretta non è un male, anzi può essere un valore aggiunto.

Gerry Scotti si racconta: “Io nell’intimità…”

Ridere, piangere, aprirsi con il pubblico può essere uno scalino in più da percorrere insieme. Dunque Scotti sta attraversando una nuova fase che lo vede ancor più a contatto con il pubblico: in maniera profondamente empatica e mai sgarbata. Un modo di fare che aumenta ancor di più la confidenza con il mezzo televisivo senza scadere nell’invadenza ed essere schiavo della banalità. Sembra averle tutte, Scotti, che si racconta (anche) sulle pagine di Vanity Fair.

Scotti Gerry
Il conduttore senza remore (ANSA)

L’uomo torna a parlare anche della propria intimità dopo che Fedez, non molto tempo fa, durante la trasmissione “Muschio Selvaggio”, gli chiese qualcosa riguardo alla propria attività intima: “Essere Gerry Scotti fa rimorchiare di più?”. “Certo – rispose il conduttore – dati alla mano”. Era ironia, ma nella risposta c’è sicuramente un fondo di verità. Il celebre presentatore ha sottolineato: “Io ho sempre badato alla qualità più che alla quantità, con mia moglie ho avuto momenti indimenticabili”. Un uomo dalle mille risorse e dall’affetto dilagante che, su Vanity Fair, ha regalato anche un pezzetto di sé. A tratti molto privato. Sarà per questo che piace alla gente, per quell’aria schiva ma mai indisponente.