Ricordi Brendan Fraser in La Mummia? Oggi non lo riconosceresti

Nel 1999 il film La Mummia esce nelle sale di tutto il mondo. Le donne si innamorano dell’aitante protagonista Rick O’Connell, interpretato da Brendan Fraser. Oggi dopo più di 20 anni stenterete però a riconoscerlo

Divenuto celebre negli anni Novanta per i suoi numerosi ruoli d’azione, Brendan Fraser è in breve tempo diventato uno dei nomi più richiesti da Hollywood, ottenendo una popolarità senza precedenti. Oggi le sue apparizioni sono molto rare e non si sente più parlare molto di lui, ma nonostante questo continua ad essere un personaggio amato. Scopriamo che fine ha fatto

Brendan Fraser famoso per aver interpretato Rick O’Connell, oggi è irriconoscibile

Un successo inaspettato quello de La Mummia

Compie 23 anni il film d’avventura di Stephen Sommers, La Mummia. Il film è il remake di una pellicola omonima del 1932 e la vicenda narra le avventure di Rick O’Connell in viaggio per la Città dei Morti, con l’aiuto di una bibliotecaria e suo fratello. Per un malinteso riportano in vita il sommo sacerdote Imhotep, maledetto e imbalsamato vivo per aver amato la donna del faraone. Tutto il film segue le avventure del gruppo per riportare Imhotep e la sua bella nel mondo dei morti.

Ironico, divertente e a tratti spaventoso, la pellicola è inizialmente pensata per essere un film a basso budget, senza troppe pretese, una simpatica avventura per famiglie. Il film è un successo inaspettato al box office: su un budget di 80 milioni ne incassa 415 in tutto il mondo decretando l’inizio di una trilogia divenuta poi cult. Molti attori ottengono grande visibilità grazie al film, in particolare l’attore Brendan Fraser che interpreta il protagonista, ruolo diventato iconico.

Brendan Fraser e il cambiamento incredibile

Brendan Fraser nasce a Indianapolis nel 1968. Grazie al suo aspetto e ad un’altezza di 1metro e 90 centimetri ottiene diverse parti in film d’azione. La mummia ha rappresentato una vera e propria svolta nella carriera dell’attore, e ancora oggi è ricordato come il suo ruolo più celebre. Con il ruolo in La Mummia diventa in poco tempo una delle celebrità e sex symbol più amati di Hollywood lavorando esclusivamente per action movies.

Lo stesso attore ha ammesso che seppure questi ruoli hanno portato successo alla sua carriera, allo stesso tempo hanno distrutto il suo corpo, costringendolo per sette anni a entrare e uscire dagli ospedali per riparare i danni causati dalle innumerevoli acrobazie cinematografiche. Ad avere la peggio sono state la sua schiena, operata svariate volte per una laminectomia, e il ginocchio, quasi totalmente sostituito da protesi.

Il film La Mummia l’ha reso famoso in tutto il mondo. Oggi però stenteresti a riconoscerlo. Ecco i motivi del cambiamento

Oggi lo ritroviamo trasformato fisicamente, con un evidente e significativo aumento di peso. Pare che il motivo sia per il ruolo nel suo prossimo film “The Whale”, storia incentrata su un insegnante gravemente obeso (pesa 270 kg) e solitario che tenta di risanare il rapporto con la figlia adolescente.

Oltre alle ferite frutto di una carriera come attore di film d’azione, Fraser ha affermato che ci sono altri motivi per cui ha deciso di allontanarsi dal mondo dello spettacolo. Principalmente le ragioni sono legate alla delicata storia di molestie sessuali subite dall’ex presidente della Hollywood Foreign Press Association nel 2003 scaturita dalla sua denuncia contro Philip Berk, al divorzio con l’attrice Afton Smith e in particolare alla morte di sua madre per cancro nel 2016.