Fratelli Bianchi, il tweet di Sansonetti scatena le polemiche: “Separarli? Lo Stato feroce come loro”

Fratelli Bianchi, il Direttore de Il Riformista Piero Sansonetti al centro delle polemiche per un tweet contro la decisione di separarli in due strutture diverse.

Ha scatenato le ire del web, il profilo del Direttore de Il Riformista è stato preso d’assalto con messaggi offensivi, a volte veri e propri insulti, per un tweet sui fratelli Bianchi, condannati all’ergastolo in primo grado per l’omicidio di Willy Monteiro Duarte.

Fratelli Bianchi
Fratelli Bianchi, il tweet di Sansonetti scatena le polemiche: “Separarli? Lo Stato feroce come loro”

Obiettivamente l’argomento è delicatissimo, ma la tesi che lo Stato non debba rispondere al male con altro male non ha convinto in maniera particolare la rete. Anzi. Il ‘cinguettio’ di Sansonetti ha generato una caterva di polemiche, tanto da portarlo in tendenza su Twitter. Per alcuni dei commentatori il messaggio di Sansonetti è “orribile”, secondo altri si è trattato semplicemente di un “modo per ottenere visibilità”. E ancora, c’è chi attacca il suo eccessivo garantismo e chi arriva addirittura ad augurargli il carcere.

Il direttore de Il Riformista scrive: “Hanno separato i fratelli Bianchi, dopo l’ergastolo. Non si vedranno mai più. Lo stato si comporta con loro con la stessa ferocia con la quale loro si sono comportati con Willy. A me non piace questa cosa. Non trovo che sia civiltà”. Non che questo cambi il senso del tweet ma si segnala che i fratelli sono in due strutture diverse da più di un anno.


Il tweet di Sansonetti sui fratelli Bianchi stroncato dal web: “Dovrebbero avere un trattamento speciale rispetto ad altri?”

Ebbene, oltre a una marea di tweet non riportabili c’è chi preferisce l’ironia: “Dovevano dargli una suite?”, scrive un utente. Altri ancora si interrogano: “Perché dovrebbero avere un trattamento speciale rispetto agli altri?”.

fratelli bianchi sansonetti
Il tweet di Sansonetti sui fratelli Bianchi stroncato dal web: “Dovrebbero avere un trattamento speciale rispetto agli altri”

Alcuni utenti ricordano come era ridotto Willy dopo il pestaggio: “Emorragie a tutti gli organi interni quali polmoni, pancreas, milza e soprattutto al cuore”. A sottolineare la sproporzione nel paragone.

Però nell’infinità di commenti contrari al tweet di Sansonetti spunta anche qualcuno che condivide il pensiero del Direttore e scrive: “Temo che in futuro vedremo sempre più pene ‘esemplari’ che giuste”.