Wimbledon, crisi Nadal: il tragico momento | Il padre chiede il ritiro – VIDEO

Non c’è pace per Rafa Nandal. I problemi fisici non gli danno tregua e anche oggi, sul campo centrale di Wilbledon, il tessista spagnolo ha vissuto momenti difficili. Anche il padre del maiorchino, dalle tribune, ha cercato di convincere il figlio a dare forfait.

Le scene di supplizio nel corso della partita dei quarti del torneo londinese contro Taylor Fritz. Gara segnata dalle smorfie e dal dolore dello spagnolo.

Nadal in sofferenza nel corso dell’incontro dei quarti di finale di Wimbledon

Soffrire ma stringere i denti e cercare di portare a casa una vittoria. Sembra ormai consuetudine per Rafa Nadal che da tempo soffre di diversi problemi fisici che lo condizionano in continuazione durante le sue partite. Nonostante ciò il tennista spagnolo non ne vuole sapere di smettere o gettare la spugna, nonostante i suoi più stretti collaboratori e i suoi familiari gli consiglino di fare un passo indietro.

Come oggi, nel corso  della partita valevole per i quarti di finale di Wimbledon, torneo vinto già due volte dal maiorchino. Nadal, in cerca di un tris a Londra, nel corso della partita con Fritz ha forse vissuto il momento più critico della sua intera carriera.

Crisi Nadal, dalle tribune il padre lo invita a lasciare il campo

Sofferente e provato da un forte dolore addominale ha continuato a stringere i denti nonostante dalle tribune il padre abbia continuato a dirgli di mollare e alzare bandiera bianca.

Un consiglio che il tennista spagnolo non ha seguito, cercando in tutti i modi di rimanere aggrappato alla partita, nonostante il dolore e la voglia dell’avversario di raggiungere la semifinale di uno dei tornei più prestigiosi al mondo. Un dolore così forte che lo ha condizionato sin dall’inizio del match. Nel primo set, infatti, avanti 3-1, Nadal ha subito il recupero dell’avversario perdendo6-3.

Una partita che è comunque andata avanti con la forza dello spagnolo che ha cercato di non lasciarsi sopraffare dal dolore per cercare di raggiungere la semifinale di Wimbledon, dopo i successi di Parigi e in Australia.