Minorenni pestano coetanea, babygang in azione con calci e pugni | Il video dell’aggressione è sconvolgente

Babygang di tre giovani in azione contro una coetanea: l’aggressione diventa virale. I genitori hanno denunciato quanto avvenuto alla minorenne.

Tre componenti di una babygang hanno colpito una 16enne con calci e pugni dopo averla trascinata per terra. Le immagini dell’aggressione sono balzate sui social e hanno riscosso grande sdegno e indignazione. Immediate le indagini della polizia in seguito anche alla denuncia dei genitori della vittima.

Babygang aggressione
Minorenni pestano coetanea, babygang in azione con calci e pugni | Il video dell’aggressione (Immagine Rete)

Un modus operandi ormai diventato consuetudine. C’è chi picchia e chi riprende quanto avvenuto, poi il filmato fa il giro del web e si estende a macchia d’olio. La ragazza vittima dell’agguato ha potuto fare ben poco per sfuggire al pestaggio delle tre 14enni scoperte dalla polizia.

Babygang e l’aggressione brutale, calci contro ragazzina | La denuncia

Tre adolescenti hanno pestato e colpito in diverse parti del corpo una loro coetanea. La vicenda è stata ripresa da un video diventato virale nel giro di poco tempo. A diffondere la notizia è Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale della Campania che ha spiegato quanto avvenuto. Le immagini sono state condivise anche sul canale Telgram “Emergenza Babygang“, con tanto di dettagli sull’accaduto avvenuto a Nocera Inferiore, in provincia di Salerno. A confermare la notizia è l’agenzia ANSA.

Aggressione babygang
Babygang e l’aggressione brutale, calci contro ragazzina | La denuncia (Immagine Rete)

I fatti sarebbero accaduti domenica 3 luglio 2022 in pieno centro cittadino, le protagoniste  identificate: si tratta di tre 14enni. I genitori della vittima, una ragazza di 16 anni, hanno denunciato la grave aggressione subita dalla figlia. “La violenza non conosce discriminazioni. Rende protagonisti persone di qualsiasi età, ceto sociale e sesso. Non è solo roba da banditi, può coinvolgere chiunque, anche delle ragazzine che a suon di calci, pugni, schiaffi e tirate di capelli fanno valere le loro ragioni, se così si può dire“, ha ribadito il consigliere Borrelli.

Il commento della politica locale, dura la presa di posizione | VIDEO

L’aggressione ha visto le tre ragazzine in azione contro una coetanea di 16 anni. Le immagini hanno fatto il giro del web in pochissimo tempo. “Serve sinergia fra famiglie, scuola e Istituzioni. Serve una completa sinergia per poter reindirizzare le cose sui giusti binari, prima che si arrivi all’irrimediabile“, ha ribadito Borrelli per denunciare quanto avvenuto nella cittadina campana.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche il sindaco Paolo De Maio. “Stiamo parlando di episodi di bullismo e di violenza come questi ci preoccupano e ci richiamo alla nostra responsabilità prima come genitori e educatori e poi come amministratori. Con il presidio delle forze dell’ordine nel fine settimana e con la previsione di una presenza rafforzata dei vigili urbani“, ha spiegato il nuovo primo cittadino di Nocera Inferiore. Ecco intanto il video pubblicato.