Da dolce “bambina” a mito del cinema: non capirai mai chi è

È tra i personaggi più pagati al mondo, la sua vita è costellata di premi e soddisfazioni sia in campo professionale che personale. Eppure guardando questa foto non riuscirai mai a capire di chi si tratta

Non importa chi sei, anche tu hai sicuramente delle foto da piccolo che vorresti nascondere e che a guardarle soltanto stenti a credere che quel piccolo bambino sia proprio tu. È quello che è capitato alla “bambina” protagonista di oggi. Il suo aspetto era spesso argomento di confusione, ma il cambiamento in età adulta è stato radicale

questa “bambina” oggi è famosissima, la riconosci?

Qualche indizio

Anno 1972, California. L’infanzia è segnata dai continui trasferimenti a causa della professione del padre, quest’ultimo è infatti un wrestler professionista che si esibisce in tutti gli Stati Uniti. La sua famiglia è originaria dell’arcipelago delle Isole Samoe, nel Pacifico meridionale.

Sin da subito segue le orme del padre abbracciando la carriera da wrestler vincendo tantissime competizioni e ottenendo riconoscimenti in tutto il mondo. Il mondo del wrestling aprirà le porte al mondo del cinema che lo renderà uno dei volti più conosciuti, grazie a film cult e saghe di successo, i suoi cachet sono tra i più alti di Hollywood. Sei riuscito a capire di chi stiamo parlando?

Sappi che ha recitato in film quali Il Re Scorpione, Fast and Furios, Jumanji. Se ancora non hai capito ti lancio un ultimo indizio: Peso 120kg, Altezza 1,96.

Esatto, è proprio lui. Conosciuto con il nome The Rock, il volto della “bambina” in foto è quello di Dwayne Johnson.

Lineamenti dolcissimi

L’attore parla spesso della propria infanzia, soprattutto di un particolare aneddoto. Aveva cambiato scuola, come era già successo tante altre volte a causa dei frequenti trasferimenti del padre da uno stato all’altro, ed un bambino gli si sedette accanto sul bus scolastico. The Rock avrà avuto circa dieci anni, il suo viso era molto minuto, e i suoi capelli erano riccissimi e arrivavano sin sulle spalle. Il bambino, confuso, gli chiese allora se fosse una bambina o un bambino…Di sicuro oggi non avrebbe avuto alcun dubbio guardandolo