Djokovic ci ricasca, nuova polemica complica la carriera | L’exploit del tennista

Novak Djokovic rischia di compromettere l’ultima parte della stagione con una nuova decisione improvvisa: di cosa si tratta e quali potrebbero essere le conseguenze. 

Djokovic è il tennista serbo che negli ultimi tempi ha fatto molto parlare per vicende che poco hanno a che fare con il mondo del tennis. Il campione ha conquistato in carriera diversi Grandi Slam, ma adesso spunta una questione non così semplice da risolvere. Non ci sono grandi soluzioni all’orizzonte, almeno per il momento.

Novak Djokovic
Djokovic ci ricasca, nuova polemica complica la carriera | L’exploit del tennista

Novak Djokovic ha sempre grandi progetti da portare a termine e proprio per questo non si è tirato indietro nei momenti che contano, ora emerge però una questione che va oltre la semplice sfida di sport. La vicenda è ancora in continua evoluzione e tutto potrebbe cambiare, così come rimanere immutato.

Djokovic e la novità che blocca il campione, di cosa si tratta

Nessun cambio di idea in merito al vaccino contro il Covid-19 e per questo la partecipazione agli US Open è a rischio. Djokovic non è nuovo a visioni non così positive sulla questione e perciò non ha partecipato alla precedente edizione degli Australian Open. Le autorità statunitensi hanno mantenuto inalterato l’obbligo di vaccinazione per chi vuol entrare nel Paese, con tanto di impedimento per il campione serbo che non ha aderito alla campagna vaccinale.

Novak Djokovic
Djokovic e la novità che blocca il campione, di cosa si tratta

Di fatto la sua decisione potrebbe costargli l’ultimo Slam della stagione. Lo ha dichiarato apertamente e senza tirarsi indietro proprio Djokovic durante una conferenza stampa in vista di Wimbledon. “A oggi, tenuto conto delle circostanze non mi è concesso entrare negli States. Mi piacerebbe andarci e giocare lì, ma per il momento non è possibile. Quindi tutto ciò è un’ulteriore motivazione per fare bene qui a Wimbledon. Non c’è molto che io possa fare quindi a oggi rinuncio. Dipende dal governo americano, e non da me“, dichiara l’attuale numero tre del Ranking Atp.

Fuori dagli US Open, il motivo è uno solo

Gli US Open sono di fatto il quarto e l’ultimo dei tornei del Grande Slam che si terranno a New York durante i prossimi mesi di agosto e settembre, ma al momento la presenza del campione serbo non è certa, anzi. Gli Stati Uniti chiedono di accedere nel Paese soltanto se vaccinati, Djokovic non intende invece sottostare a questa regola e potrebbe quindi uscire dai giochi per l’importante competizione.