Guerra Ucraina, la Gran Bretagna allerta i suoi militari | Il messaggio è chiaro: Putin avvisato

La guerra in Ucraina non vede la parola fina e così la Gran Bretagna si mobilita e fa un annuncio molto importante: cosa potrebbe accadere. 

Le forze militari britanniche hanno dichiarato di essere pronte ad affrontare eventualmente la Russia proprio sul campo di battaglia. Ad annunciarlo è il comandamento dell’esercito britannico, il generale Sir Patrick Sanders, con un messaggio riportato dalla BBC. La comunicazione interna è stata inviata alle truppe proprio dopo l’insediamento di Sanders dello scorso 16 giugno.

Putin guerra Ucraina
Guerra Ucraina, la Gran Bretagna allerta i suoi militari | Il messaggio è chiaro: Putin avvisato

Il conflitto in Ucraina ha infatti inevitabilmente stravolto la situazione geopolitica europea, da qui la richiesta dell’esperto in campo bellico di non farsi trovare impreparati ad ogni evenienza. “Bisogna proteggere il Regno Unito ed essere pronti a combattere e vincere guerre sulla terraferma“, si legge nella nota inviata da Sanders.

Guerra Ucraina, Gran Bretagna e le precauzioni contro la Russia | Cosa sta accadendo

Sir Patrick Sanders ha ribadito che dal 24 febbraio 2022 il mondo è cambiato con l’aggressione della Russia nei territori ucraini. “L’esercito deve essere capace di sconfiggere la Russia. L’obiettivo è negare alla Russia la possibilità di occupare un’altra parte dell’Europa” conclude il generale“, commenta il generale.

Guerra Ucraina
Guerra Ucraina, Gran Bretagna e le precauzioni contro la Russia | Cosa sta accadendo

Una fonte citata dalla BBC ha parlato di un tono del messaggio non così sorprendente visti gli sviluppi del conflitto vellico in Ucraina. Potrebbe trattarsi infatti di una mossa inevitabile e allo stesso tempo necessaria per tutta una serie di motivi. “Tutti gli eserciti si addestrano per combattere, ma la minaccia è chiaramente cambiata“, si legge sul quotidiano.

La posizione del ministero della Difesa britannico

Il ministero della Difesa del Regno Unito ha pubblicato il consueto rapporto di intelligence. L’analisi si sofferma inevitabilmente sulla guerra in Ucraina e i risvolti di un conflitto che sembra non vedere ancora la parola fine. “Nel conflitto in Ucraina fino ad oggi, l’aviazione russa ha avuto una scarsa performance. La sua incapacità di fornire costantemente potenza aerea è uno dei fattori più importanti alla base del limitato successo della campagna russa“, si legge nel report ufficiale.

“Alcune delle cause alla base delle sue difficoltà riecheggiano quelle delle forze di terra russe. Per anni, gran parte dell’addestramento aereo della Russia è stato probabilmente programmato per impressionare gli alti funzionari, piuttosto che sviluppare dinamiche tra gli equipaggi aerei”, conclude la nota.