Bufera conduttori Tg1, rimozione Giorgino | Nessuna conferma: “valutazione da parte dei miei legali”

Si torna oggi a parlare della bufera che sta soffiando da qualche giorno al Tg1. Dopo l’ipotesi di spostamento di alcuni conduttori dall’edizione della sera a quella dell’ora di pranzo, oggi si viene a conoscenza che a Francesco Giorgino, sarebbe stata comunicata proprio la rimozione dalla conduzione.

Il condizionale è sempre d’obbligo in questi casi, soprattutto trattandosi di spostamenti Rai che spesso sono all’ordine del giorno e si rivelano poi un fuoco di paglia. Ma questa volta le cose sembrano andare diversamente, almeno per Francesco Giorgino, giornalista e conduttore del Tg1.

Bufera conduttori Tg1, rimozione Giorgino

Proprio ieri in uno dei nostri articoli avevamo parlato della vicenda che sta facendo tremare le fondamenta di Viale Mazzini. Tutto sarebbe nato dopo che il direttore della testata Monica Maggioni aveva chiesto ai conduttori delle 20 di condurre anche la rassegna stampa delle 6,30. La situazione, in particolare, di Francesco Giorgino sarebbe un po’ più complicata di come era apparso in un primo momento. Il giornalista del Tg1, infatti, avrebbe chiesto già mesi, prima ancora dell’introduzione della rassegna delle 6,30, per ragioni di salute documentate da certificati medici, di non essere sovraccaricato di turni d’alba. Turni che Giorgino svolge già come vicedirettore.

Secondo le prime indiscrezioni trapelate proprio ieri, questa cosa avrebbe portato lo spostamento dalla conduzione serale a quella dell’ora di pranzo, creando un vero e proprio terremoto. Sempre ieri si era detto che non c’era stata comunicazione al Cdr di redazione, quindi in sostanza nessuna conferma. Ma oggi le notizie che arrivano sono diverse.

Bufera Tg1, comunicata la rimozione a Giorgino, le sue parole

Al giornalista del Tg1, scrive  l’Adnkronos, “è stata comunicata la rimozione dalla conduzione delle 20 il 15 giugno, ad un’ora dalla messa in onda, nonostante la presenza della documentazione medica“. 

Bufera conduttori Tg1, rimozione Giorgino. Cosa c’è di vero

Interpellato dall’agenzia di stampa Giorgino si è limitato a dire: “Non sono autorizzato a parlare da disposizioni interne all’Azienda. Anche perché la vicenda è oggetto di valutazione da parte dei miei legali“. Quindi il “saluto” fatto con la mano ai telespettatori nell’edizione del 15 giugno, a questo punto della storia, somiglia forse più ad un addio che ad un arrivederci.

Nel frattempo ieri Alessio Zucchini ha preso il posto di Francesco Giorgino nell’edizione principale, pur avendo condotto in mattinata la rassegna delle 6.30. Oggi, invece, è toccato a Paola Cervelli coprire lo spazio del primo buongiorno di Rai1. Ma la vicenda non è destinata a finire qui, se le notizie fossero confermate, la prima mossa sarebbe stata quella della Rai, ma ora sarebbe il turno di Giorgino di rispondere.