Coppia trovata morta, lei sulla strada, lui in casa | Carabinieri indagano su varie ipotesi

Una donna italiana di 57 anni è stata trovata oggi morta per la strada. Accanto al corpo aveva un revolver. I carabinieri intervenuti dopo una segnalazione, saliti nell’appartamento da dove sarebbe precipitata, hanno fatto però un’altra macabra scoperta. 

Coppia trovata morta, lei sulla strada, lui in casa

Una segnalazione al 118 ad opera di alcuni vicini che avevano chiamato per la presenza del corpo senza vita di una donna per la strada, ha fatto scoprire ai carabinieri intervenuti sul posto, un altro cadavere. I fatti si sono svolti nelle prime ore del pomeriggio in via Arno 2 a Vanzaghello (Milano), quando gli agenti giusti sul posto hanno trovato il corpo per la donna per la strada con accanto un revolver.

Seguendo la traiettoria hanno sfondato la porta dell’appartamento da dove la donna sarebbe precipitata. Una volta entrati si sono trovati davanti un’altra scena raccapricciante. Nel salone disteso sul pavimento, il cadavere di un altro uomo, anche lui italiano con un colpo d’arma da fuoco alla tempia. Dopo alcuni rilievi, il revolver ritrovato accanto alla donna, risulterebbe regolarmente denunciato e di proprietà dell’uomo di 62 anni, Franco Deidda, istruttore di tiro.

Coppia trovata morta, lei sulla strada, lui in casa. Come si sono svolti i fatti

Tutte le ipotesi sono al momento possibili: la donna, potrebbe avere ucciso l’uomo e poi essersi suicidata.

Ma non soltanto. È anche possibile che l’uomo si sia suicidato, utilizzando la pistola finita poi nelle mani della donna. Su queste ipotesi stanno indagando i carabinieri della compagnia di Legnano che non escludono nessuna ipotesi. Nell’appartamento stanno inoltre effettuando i rilievi i carabinieri della Sis del Nucleo investigativo. Si cerca al momento di ricostruire la dinamica dell’accaduto, che potrebbe essere riconducibile a un caso di omicidio-suicidio.

Dai primi accertamenti dei carabinieri, la coppia non abitava insieme. L’uomo era separato da tempo e viveva da solo nell’appartamento di via Arno 2, mentre la donna di 57 anni, morta dopo che si sarebbe gettata dal terrazzo, abitava a Busto Arsizio, in provincia di Varese. Non è ancora stata esclusa, ma pare meno probabile al momento, l’ipotesi del doppio suicidio.