Omicidio Sarzana, telecamere riprendono la brutale uccisione di Nevila Pjetri | I dettagli sono raccapriccianti

L’omicidio di Nevila Pjetri, evento per cui è accusato Daniele Bedini, è stato filmato da una telecamera presente sotto il gazebo dello stabilimento di Marinella di Sarzana: qual è la dinamica del delitto.

L’uccisione della prostituta è avvenuta vicino uno stabilimento balneare di Marinella di Sarzana si contorna di nuovi dettagli. Nei pressi del luogo del delitto sarebbe infatti presente una telecamera, dotata anche di microfono, che avrebbe immortalato tutto.

Nevila Pjetri Sarzana delitto
Omicidio Sarzana, telecamere riprendono brutale uccisione di Nevila Pjetri | I dettagli sono raccapriccianti

Intorno all’ora del delitto, infatti, il sistema di videosorveglianza ha registrato il passaggio di un Fiorino bianco al cui interno erano presenti una donna vestita di chiaro e un uomo. Un tragitto in diverse vie della città con direzione bagno Soleado. Proprio qui l’uomo avrebbe colpito a morte la prostituta Nevila Pjetri.

Omicidio Sarzana, gravi accuse per Daniele Bedini | C’è un legame con le morti di Nevila Pjetrie Camilla Bertolotti?

L’uomo è accusato di aver ucciso anche la trans Camilla Bertolotti a distanza di 24 ore dal primo delitto. Le immagini analizzate dagli inquirenti parlerebbero infatti di una esecuzione in piena regola. Il 32enne sarebbe sceso dal furgone a poche ore dalla scoperta del cadavere della donna.

Sono tre i colpi che hanno ucciso Nevila Pjetri, donna trovata nel greto di Parmignola, precisamente al confine fra Sarzana e Carrara. A riportare la notizia è il Corriere della Sera che ha diffuso qualche dettaglio sulla vicenda.

Omicidio Sarzana Nevila Pjetri
Omicidio Sarzana, gravi accuse per Daniele Bedini | C’è un legame con le morti di Nevila Pjetri e Camilla Bertolotti?

Sono tre i colpi all’altezza di fronte e orecchio, da qui l’ipotesi di una esecuzione a distanza ravvicinata. Nel frattempo proprio il pick up di Bedini sarà sottoposto ad accertamenti da parte dei Ris. Nonostante il lavaggio del mezzo, infatti, il Luminol avrebbe scoperto tracce di sangue nell’abitacolo del mezzo, così come nel cofano. L’avvocato di Bedini ha precisato alcune questioni. “Le tracce di sangue sono relativa a una ferita alla caviglia che il mio assistito si è autoprocurato. Si è fatto medicare al pronto soccorso, il giorno prima del delitto“, commenta il legale.

Indagini per la morte di Camilla Bertolotti, autopsia decisiva

Secondo gli inquirenti ci potrebbe essere il movente di una rapina, presumibilmente commessa per prendere soldi e acquistare cocaina. Sotto le unghie di Nevila Pjetri ci sarebbero tracce biologiche, segno di una colluttazione con l’autore del delitto. Nel frattempo per il falegname sputano accuse anche per l’omicidio del trans Camilla Bertolotti.

I due corpi senza vita sono stati scoperti a distanza di 3 chilometri l’uno dall’altro in un intervallo di 24 ore. Disposto nuovo interrogatorio di Bedini e autopsia sul corpo della seconda vittima. L’esame in questione servirà per accertare se Bertolotti sia stato ucciso da una calibro 22, così come se sia morto prima o dopo l’omicidio di Nevila Pjetri.