Sposta i pali per ridurre la grandezza della porta: è successo davvero | Le immagini non lasciano dubbi – VIDEO

Difende i pali di una porta di calcio e riduce la grandezza dello specchio con uno stratagemma: polemiche alle stelle per l’episodio. Quali sono le conseguenze per l’estremo difensore. 

Il calcio giocato è entrato nell’occhio del ciclone per una vicenda alquanto incredibile. Il portiere di una squadra avrebbe tentato un colpo in piena regola proprio durante una partita. Lo scandalo non è passato inosservato e avrebbe di fatto coinvolto il 21enne ora al centro di un polverone.

Portiere riduce pali, scoppia la polemica
Sposta i pali per ridurre la grandezza della porta: è successo davvero | Le immagini non lasciano dubbi – VIDEO (Immagine Rete)

Il protagonista è un giocatore che ha militato anche nella Nazionale Under 21, ma adesso potrebbe rischiare anche di finire fuori dai giochi della compagine visto quanto accaduto e constatato di recente. La condotta è al centro dei giudizi, ma il portiere non si sarebbe ancora scusato, anzi.

Portiere sposta i pali e rimpicciolisce lo specchio, le conseguenze e la polemica

La vicenda è accaduta in Norvegia e il protagonista è il portiere 21enne Patrik Gunnarsson che gioca nel Viking. La squadra è terza in classifica dopo undici giornate disputate, ma nell’occhio del ciclone entra chi difende i pali della compagine. Si tratta di un giovane islandese scoperto in diretta mentre sposta i pali della porta. Il gesto del portiere è stato riportato dal quotidiano norvegese Aftenposten che ha diffuso le immagini. Scoppia lo scandalo nel torneo di Norwegian League.

Portiere calcio squadra riduce pali
Portiere sposta i pali e rimpicciolisce lo specchio, le conseguenze e la polemica (Immagine Rete)

Il tentativo di rimpicciolirla ha destato non poca attenzione mediatica, specialmente visto che il portiere ha fatto tutto questo proprio poco prima dell’incontro. Alcune immagini non lasciano spazio ad alcun dubbio e riguardano una delle due gare giocate in casa contro Jerv o HamKam. Lo stratagemma di Gunnarsson è assicurarsi della non presenza dell’assistente per poi dare via all’irregolarità. Afferrare il palo e spostarlo di qualche centimetro verso l’interno, stessa cosa per la zona opposta della porta.

Tutto fatto prima dell’inizio di gara

Con questo escamotage il 21enne avrebbe di fatto ridotto lo specchio a disposizione degli avversari, commettendo di fatto un’azione non proprio sportiva. Questo episodio ha alzato un polverone di polemiche in Norvegia e nel mondo del calcio. Il portiere intanto si sarebbe difeso, parlando di un atteggiamento che nulla avrebbe a che fare con condotte antisportive o mancanza di rispetto delle regole. Ecco intanto le immagini.