Tragedia sfiorata a Milano, donna spinta sotto la metro | L’assurdo gesto di una 29enne lascia senza parole

Una 29enne ha tentato di spingere una ragazza sotto la metro. Rintracciata è stata arrestata e accusata di tentato omicidio. Interrogata: il movente ha lasciato tutti senza parole.

Uno degli incubi peggiori, quelli di essere su una banchina del metrò e essere spinti sotto un treno. E’ accaduto ieri sera ad una ragazza 26enne mentre attendeva il vagone.

Paura e tragedia sfiorata a Milano, donna spinta sotto la metro

Sono le 23.00 di mercoledì, non ci sono troppe persone ad aspettare il vagone. Proprio mentre il treno sta entrando in stazione una 26enne si sente spingere alle spalle e sta per perdere l’equilibrio e finire sotto i binari proprio mentre il treno sta arrivando. Solo per un caso fortuito non avviene la tragedia e la ragazza si ferma a pochi centimetri dal treno.

Nel frattempo l’autrice del gesto, si allontana velocemente confusa tra le persone che cercano di portare soccorso alla malcapitata. Intervengono immediatamente gli agenti della Polmetro che controllando le telecamere di sorveglianza e raccogliendo le testimonianze dei viaggiatori presenti, fanno scattare immediatamente l’allarme e avvertono la Polizia. L’autrice del gesto nel frattempo era risalita su un altro vagone della metro che viaggiava in direzione Comasina.

Paura e tragedia sfiorata a Milano, donna spinta sotto la metro, l’intervento degli agenti

La polizia dopo aver controllato le immagini per identificarla, l’ha aspettata alla alla discesa nella fermata Duomo e dopo averla riconosciuta l’ha arrestata. 

Paura e tragedia sfiorata a Milano, donna spinta sotto la metro. I motivi

La donna è stata poi portata all’ospedale Fatebenefratelli per controllare il suo stato di salute. I medici dopo una notte di ricovero, l’hanno però ritenuta non bisognosa di ospedalizzazione, e il pm di turno ha deciso per il carcere. La donna è stata poi interrogata e la polizia ha scoperto che aveva alcuni alcuni piccoli precedenti penali. Sul motivo del gesto la donna non ha risposto. Ora attende le decisioni dell’autorità giudiziaria.

L’accusa per lei è molto pesante. Si tratta infatti di tentato omicidio, che però potrebbe essere ampiamente derubricata nella fase degli ulteriori accertamenti. In questo contesto si dovranno probabilmente acquisire eventuali elementi sanitari, e sulla sua salute psicologica. La giovane spintonata a parte il grande spavento, non ha avuto bisogno di cure mediche. Anche lei interrogata ha confermato di non aver mai visto la donna.