Esplosione in un impianto di biocarburante vicino ad un parco per bambini | Ci sono vittime e feriti

Una forte esplosione è avvenuta all’interno di un impianto che produce biocombusitibile: ci sono delle vittime e anche dei feriti. Evacuati centinaia di bambini. Cosa è accaduto e qual è l’ipotesi.

L’esplosione è accaduta all’interno di un impianto che produce biodiesel causando la morte di due lavoratori, al momento il bilancio sarebbe ancora provvisorio. La polizia e il personale sanitario sono intervenuti sul posto per offrire adeguato sostegno ai feriti e alle persone che si trovavano nelle vicinanze.

Esplosione in un impianto di biocarburante
Esplosione in un impianto di biocarburante vicino ad un parco per bambini | Ci sono vittime e feriti (immagine rete)

Al momento il bilancio è di due vittime accertate, ma nella zona erano presenti altre persone. Indagini in corso per chiarire quanto accaduto e accertare eventuali responsabilità, di natura penale, vista la morte attualmente confermata di due lavoratori.

Esplosione in un impianto di biocombustibili, ci sono vittime | Altri dettagli

Due le vittime confermate anche dalle autorità locali. Nei paraggi dell’esplosione, precisamente in un parco, si trovava invece una scolaresca di 250 bambini: piccoli e insegnanti messi al sicuro. Anche le autorità locali hanno parlato di quanto accaduto nella cittadina spagnola di Calahorra.

In questo momento la situazione è sotto controllo. Lo stabilimento e l’area industriale sono stati completamente evacuati”, ha scritto su Twitter Elisa Garrido, sindaco della città spagnola. Di fatto non c’è alcun effetto sulla popolazione e nemmeno sul traffico. Zona isolata per sicurezza con un perimetro di 600 metri. Nelle altre zone, invece, la situazione è tranquilla. La prima cittadina ha ringraziato il presidente Pedro Sanchez con cui ha avuto un colloquio telefonico dopo l’incidente avvenuto a Calahorra.

Tragedia nell’impianto, accertamenti in corso | VIDEO

Le vittime sono due operai morti a causa dell’esplosione all’interno di un impianto di biodiesel a Calahorra. Lo stabile si trova nella zona di El Recuenco, precisamente vicino al parco naturale Tierra Rapaz. Il governo di La Rioja ha riferito che tutte le risorse disponibili nella zona si sono immediatamente recate sul posto. L’obiettivo è quello di mettere in sicurezza i serbatoi di biodiesel.

Anche la Guardia Civile locale ha diffuso le immagini che mostrano le fiamme divampate all’interno dello stabilimento di Calahorra. Il video mostra vigili del fuoco in azione, con la massima cautela, per spegnere l’incendio divampato. La fitta coltre di fumo è ben visibile nella città a distanza di diversi chilometri.