Cartomante truffa una disabile per sottrargli denaro | A quanto ammonta il raggiro

Approfittando di una donna con problemi psichiatrici, una cartomante le ha estorto una grossa quantità di denaro solo per leggerle le carte, pur conoscendo la disabilità della donna. E’ stata denunciata.

Siamo ormai abituati alle notizie sulle truffe e raggiri. Ogni giorno se ne scopre una nuova, che possa essere online, telefonica, o anche in presenza. Tutte però sono accomunate da un unico scopo, l’estorsione di denaro ai malcapitati.

Cartomante truffa una disabile per sottrargli denaro

La notizia di oggi è quella di una truffa molto diffusa di cui si legge spesso, quella delle cartomanti. Questa però risulta ancora più grave perché la vittima è una donna di 45 anni con problemi psichiatrici. Come si legge dalle carte dell’indagine, la cartomante si sarebbe fatta consegnare tra il giugno 2021 e l’aprile 2022 dalla donna residente a San Donato Milanese e di cui ben conosceva i problemi di natura psichica, quasi 20mila euro. Tutto questo per leggerle al telefono la cosiddette ‘letture degli angeli’, una sorta di tarocchi.

Grazie ad alcune segnalazioni, nella mattinata di martedì a Riccione, i Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di San Donato Milanese, hanno dato esecuzione alla misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa e di utilizzo di mezzi telefonici e telematici, nei confronti della cartomante di 59 anni. Questo significa che la donna non potrà più svolgere la sua attività di cartomante al telefono.  

Cartomante truffa una disabile per sottrargli denaro, le ricerche

I Carabinieri, hanno anche eseguito un decreto di sequestro finalizzato alla confisca della somma di denaro, dal conto corrente dell’indagata che verrà poi riconsegnato alla vittima.

Cartomante truffa una disabile per sottrargli denaro. Denunciata

Le indagini, condotte dalla Sezione Operativa e dirette dalla Procura della Repubblica di Lodi ed emessa dal Gip, hanno portato alla misura cautelare. Queste si sono  basate su testimonianze ed intercettazioni telefoniche, che hanno potuto ricostruire tutto il raggiro della 59enne ai danni della disabile. La cartomante nel corso di 10 mesi era riuscita ad estorcere 19.460 euro alla donna soltanto facendogli la lettura dei tarocchi tramite telefono.

Poi si faceva bonificare i soldi sul proprio conto corrente. La donna è stata anche denunciata perché ritenuta responsabile del reato di circonvenzione di incapace. I Carabinieri stanno comunque allargando le indagini sulla donna, per cercare di capire se questo sia stato l’unico caso di raggiro effettuato dalla cartomante.