Whatsapp, il trucco per parlare con utenti da tutta Europa | Non è solo questione di lingua

Whatsapp, il noto servizio di messaggistica internazionale è alle prese con nuovi livelli di interazione: è possibile scrivere in più lingue.

Whatsapp, non solo spunte blu. Il noto servizio di messaggistica si rifà il look e, dopo i vocali aumentati, mostra alte novità. L’auspicio è quello di rendere gli utenti sempre più smart e abbattere la concorrenza di Signal e Telegram che hanno trovato riscontro specialmente quando i social a firma di Zuckerberg hanno crushato – come si dice in gergo – per qualche ora: nessuna connessione, zero contatti con il mondo per troppo tempo.

Whatsapp tastiera
Whatsapp, la nuova funzione spiazza gli utenti (ANSA)

Istanti nei quali le persone sono andate a rifugiarsi altrove. Oltre a ridurre questi momenti di stasi, Whatsapp intende dare la possibilità davvero a chiunque di interagire e in qualunque situazione. Sull’onda delle novità di Musk per Twitter, dal quartier generale dei visualizzato senza rispondere fanno sapere che, da oggi, sarà possibile chattare in qualsiasi lingua senza cambiare le impostazioni predefinite.

Whatsapp, come parlare con utenti da tutta Europa: il merito è di Google

Vale a dire potersi interfacciare con utenti stranieri senza cambiare le impostazioni del telefono: un’applicazione che “parla” la nostra lingua, ma è aperta a tutti. Questo è possibile grazie ai caratteri della tastiera: se nasco in Italia ci sarà il classico alfabeto nostrano, in Grecia invece vige l’alfabeto greco e così via. Whatsapp permette di parlare con chiunque attraverso un ausilio chiamato GBoard: la tastiera per smartphone promossa da Google.

Whatsapp nuova possibilità
La nuova caratteristica dell’app di messaggistica (ANSA)

Una conformazione diversa che, però, garantisce la possibilità di interfacciarsi con diverse semantiche e alfabeti. Questione di impostazioni: la tastiera, infatti, è dotata di un’appendice di Google traduttore che plasma la comunicabilità a seconda della conversazione in corso.

Quindi, se noterà una parola differente dal gergo comune usato dall’utente, si adatterà su richiesta dello stesso. La novità piace ai più appassionati di tecnologia, ma sta avendo sufficiente riscontro anche tra chi non avesse idea di come fosse possibile usare Whatsapp in modo più profondo ed efficace. Un’altra opportunità per andare oltre gli steccati con intelligenza, capacità e innovazione.