Arisa, polemiche dopo l’Inno alla finale di Coppa Italia: look sconvolgente | Chissà che ne pensa Rocco Siffredi

Arisa fa discutere dopo l’Inno Nazionale cantato alla finale di Coppa Italia. Nessuno scivolone, il “problema” secondo molti è il look.

Arisa canta Fratelli d’Italia durante la finale di Coppa Nazionale. Tocca a lei, stavolta, al cospetto delle autorità, intrattenere gli spettatori prima del fischio d’inizio di Juventus-Inter. L’esibizione è andata molto bene: nessuno scivolone, come era capitato ad alcune colleghe in passato, un’esecuzione asciutta ma intensa.

Arisa Cambiamento
Arisa Inno cantato all’Olimpico (ANSA)

Eppure ci sono state polemiche anche su questo: nulla da dire – secondo gli utenti di Twitter – sul piano vocale. A far discutere, anche se sembra impossibile, l’abbigliamento: Arisa aveva un impermeabile rosso con un vestito particolarmente sgambato coperto dal paltò.

Arisa, l’Inno cantato all’Olimpico divide i fan: il problema è l’abito

Nonostante la serata e il clima di festa, c’è chi ha sottolineato come avrebbe visto meglio Arisa durante la performance: “È modo di presentarsi?” Chiede un utente. La discussione si accende: dibattito che neanche la partita ha placato. Batti e ribatti in Rete su questo argomento che ingloba, inevitabilmente, la figura di Arisa “colpevole” – secondo alcuni – di aver preso una svolta più libertina che pare non essere condivisa.

Arisa Simile
La cantante stravolge i fan (ANSA)

Chissà come deve aver reagito Rocco Siffredi che a Rosalba Pippa ha confessato tutto il suo amore (professionale): ha dichiarato che la vedrebbe bene in un film a luci rosse. Arisa, durante l’ultimo atto della Coppa Italia, qualcosa di rosso ce l’aveva. Che sia un segnale al produttore e regista?

La cantante ha dichiarato che si sente pronta, eventualmente, per provare un’esperienza più intima e inedita. Magari siamo ai blocchi di partenza: le note di merito partono dal palco, poi quello che succederà fuori dipenderà dal contesto e le possibilità che – come si evince – non mancano.