Conference League, effetto Roma | Truffe per la finale: il raggiro sui biglietti sconvolge i tifosi

Conference League, la finale di Tirana attende la Roma e i suoi tifosi: le truffe sui biglietti sono all’ordine del giorno. Le dinamiche.

Conference League, ultima fermata: Tirana. La Roma attende di piazzare l’ultimo tassello di un mosaico perfetto che troverà il compimento perfetto tra 15 giorni. Il 25 Maggio l’ultimo atto di una competizione alla sua prima edizione che potrebbe aprire le porte di un nuovo ciclo non solo per la Roma, ma anche per tutte quelle realtà in grado di ambire a palcoscenici europei.

Roma biglietti
Roma, truffe per la finale di Conference (ANSA)

I giallorossi si preparano alla grande sfida contro il Feyenoord con l’atmosfera decisiva: quella che potrebbe cambiare una stagione. Il problema, tuttavia, resta un altro e non è in campo: la vera matassa, stavolta, è sugli spalti. La richiesta di biglietti – disponibili solo sul portale UEFA – è sempre crescente. Tanto da spingere l’organizzazione a rilasciare altri tagliandi.

Conference League, effetto Roma: truffe e speculazioni sui biglietti per Tirana

Questo ha aperto le porte anche alle truffe: numerosi sono, infatti, coloro che stanno cercando di aggiudicarsi un biglietto per poi in realtà averne più del dovuto e rivenderli online a prezzi folli. Una vera e propria speculazione che non giova a tutti coloro che hanno una passione e farebbero qualsiasi cosa pur di inseguirla, senza badare – magari – a eventuali raggiri di cui potrebbero essere vittime.

Biglietti Roma
Biglietti Conference, i raggiri aumentano (ANSA)

La situazione sembra stia sfuggendo di mano: esistono, ad oggi, più di 50 truffe accertate. Tifosi in cerca di un risarcimento che, forse, non arriverà mai. Denunce tutte contro ignoti con portali e realtà fantasma, scomparse esattamente come i soldi che hanno ricevuto da qualche appassionato sprovveduto. Il prezzo della passione, spesso, può essere più salato del dovuto.