Turista derubata in stazione, l’ira sconvolge i passanti: “Mai più in Italia” | Quanto vale il bottino sottratto

Dopo la brutta avventura alla stazione centrale di Milano, Selina Lim, turista di Singapore, derubata da due borseggiatrici, ha deciso di lasciare il nostro Paese. non vuole più tornarci. Prima però ha denunciato quello che è successo, e cosa, di molto prezioso, le hanno sottratto. 

Una disavventura che non dimenticherà facilmente, quella capitata a una turista proveniente da Singapore e in vacanza a Milano insieme al marito.

Turista derubata in stazione, l’ira sconvolge i passanti

La donna, Selina Lim, una settimana fa è stata derubata, alla Stazione Centrale, del portafogli con soldi in contanti e carte di credito, oltre ad alcuni gioielli, dall’enorme valore affettivo. “Sono delusa, è stata un’esperienza terribile che mi rovina il ricordo dell’Italia. Non penso tornerò più” ha dichiarato la donna in un’intervista a Il Giorno. Sicuramente una “brutta figura” per il nostro Paese, e una brutta pubblicità per il turismo. 

Selina ha raccontato come si sono svolti i fatti: “Ero con mio marito vicino ai bagni della Stazione Centrale, c’era una donna che ci osservava e che poi abbiamo rivisto sulla scala mobile in direzione del posteggio dei taxi. Quella donna si è avvicinata e si è offerta di accompagnarci, ma sulla scala mobile è stata affiancata da una complice, che si è frapposta tra me e mio marito e mi stava vicino, mentre la prima signora cercava di distrarre mio marito. Solo una volta sul taxi mi sono accorta che la mia borsa era aperta e che il portafogli era sparito“.

Turista derubata in stazione, l’ira sconvolge i passanti, l’entità del furto

Una modalità quella delle borseggiatrici nelle stazioni, che nel nostro Paese conosciamo bene. Un fenomeno che ogni giorno segnala centinaia di furti per di più a turisti.

Turista derubata in stazione, l’ira sconvolge i passanti. Lei denuncia

All’interno del portafogli rubato, c’erano 1.500 dollari, 500 euro, 400 dollari di Singapore (poco meno di 300 euro), carte di credito, patente di guida e due gioielli: gli orecchini appartenuti dalla madre, del valore di oltre 3000 euro (senza contare quello affettivo) e una catenina comprata a Parigi per 1.580 euro. Solo il portafogli, di Prada, sottratto era costato alla turista oltre mille euro.

Dopo essere stata derubata, sono andata subito in questura a denunciare il furto. C’erano altre persone in coda, anche loro vittime dei borseggiatori. Molti di loro erano giovani studenti fuorisede, che hanno perso tutto per colpa loro. Non si fermano davanti a niente, non è giusto” racconta amareggiata la donna aggiungendo: “Io e mio marito eravamo in vacanza in Italia e siamo stati in altre città prima di fare tappa a Milano. Ora stiamo per tornare a Singapore, ma ho voluto raccontare ciò che mi è capitato per invitare le persone a fare attenzione ai borseggiatori, che agiscono in maniera subdola“.

Turista derubata, “italiani persona meravigliose”

Nonostante la brutta avventura, Selina ha avuto anche belle parole per gli italiani, spesso vittime di questi furti. “Trovo che gli italiani siano persone meravigliose ma purtroppo c’è qualcuno che rovina l’immagine del Paese, rendendo le città insicure”.

Parlando della giustizia ha detto: “A Singapore la polizia cattura i ladri e i borseggiatori molto velocemente. Io non rivedrò più nulla di ciò che mi è stato rubato, anche se spero tanto che la polizia possa individuare le ladre e recuperare almeno i gioielli. Tutto questo è molto triste, mi dispiace tanto per la conclusione amara di questa vacanza