Vittorio Feltri, addio shock alla politica: decisione irrevocabile | Il motivo è grave

Vittorio Feltri fa un passo indietro. Il giornalista ha deciso di dimettersi dal Consiglio comunale di Milano. Lo ha comunicato oggi.

Le motivazione sul suo addio alla politica sono state espresse nel corso di un programma radiofonico.

Vittorio Feltri nel corso della conferenza programmatica di Fratelli d’Italia a Milano

Vittorio Feltri nelle scorse ore era intervenuto durante la giornata conclusiva della conferenza programmatica di Fratelli d’Italia al MiCo a Milano.  Una partecipazione che ha creato qualche polemica dopo le dichiarazioni dello stesso giornalista: “Io sono molto felice che Giorgia Meloni abbia deciso di fare questa manifestazione incredibile, anche per la quantità del pubblico e l’entusiasmo che vedo, proprio a Milano. Sono convinto che Milano sia l’origine di ogni fenomeno: non solo economico, ma anche politico. Perché, non a caso, il fascismo è nato a Milano. Berlusconi non è di Sorrento. La Lega è nata a Milano”, aveva detto Feltri.

Proprio con Fratelli d’Italia si era candidato al Consiglio comunale del capoluogo lombardo venendo eletto alle scorse elezioni amministrative di ottobre. Il giornalista nel corso della tornata elettorale milanese aveva ottenuto un gran successo risultando il più votato del partito di Giorgia Meloni.

Vittorio Feltri lascia la politica. Lo stesso giornalista ha spiegato la sua motivazione

Oggi però il passo indietro. Feltri non sarà più consigliere comunale a Milano, spiegando lui stesso le motivazioni di questa decisione.

Il giornalista ha confermato le sue dimissioni, intervenendo alla trasmissione La Zanzara di Radio24.Mi sono dimesso per motivi di salute perché ho un cancro“, ha spiegato Feltri parlando con i conduttori della trasmissione. Lui stesso fin da subito dopo essere stato eletto aveva ribadito il suo poco interesse per la politica attiva.

In Consiglio comunale andrò qualche giorno, poi me ne vado. Negli ultimi quarant’anni non ne ho mai visto uno”, aveva dichiarato. A prendere il posto di Vittorio Feltri in Consiglio comunale sarà Enrico Marcora.