Bologna, Mihajlovic in lacrime dopo la terapia: “Non me l’aspettavo…” | VIDEO

Bologna, Mihajlovic in lacrime dopo le cure. Il tecnico rossoblu ha ripreso le terapie con il riacutizzarsi della Leucemia.

Sant’Orsola, ospedale di Bologna. Sembra un film già visto ma con tutte le novità di un sequel che speriamo possa essere migliore del primo capitolo: Sinisa Mihajlovic di nuovo ricoverato in ospedale per sconfiggere la Leucemia. Il tecnico dei rossoblu è tornato sul luogo che non molto tempo fa l’ha visto superare la battaglia più importante della sua vita: quella contro un malattia che non se ne va tanto facilmente.

Mihajlovic ospedale Bologna
Mihajlovic, i giocatori del Bologna al Sant’Orsola (ANSA)

È ritornata, infatti, proprio come sono tornate le persone che gli vogliono bene. Una presenza costante la loro, per rendere meno pesante il calvario, la moglie del serbo l’ha definito: “Un guerriero romantico”. Secondo Arianna è capace di imprese incredibili. Una l’ha fatta il suo – perchè è ancora lui l’allenatore in panchina anche se ha messo in pausa gli impegni di campo – Bologna.

Bologna, la squadra da Mihajlovic: le lacrime del tecnico dopo la visita al Sant’Orsola

Vittoria contro l’Inter e tanta gioia: la stessa che hanno provato a restituirgli i calciatori rossoblu. Tornati anche loro al Sant’Orsola dopo la gara, come facevano durante il primo ciclo di cure: stavolta il coro “Sini is on fire”. Come allo stadio, per la sfida più importante. Pronti a guardare il campione all’opera.

Bologna Mihajlovic squadra
Il tecnico si commuove in ospedale (ANSA)

Poche parole, tanto sentimento. Al punto che il serbo si affaccia dal balcone del suo reparto. Saluta in lacrime, emozionato e felice: “La scorsa volta siete venuti per pulirvi la coscienza (ride ndr), ora ve lo meritate. Così mi fate piangere. Vi voglio bene”. In campo e nella vita, vittorie importanti che segnano la fine di un percorso in un senso o nell’altro. L’importante è continuare a camminare insieme.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Bologna Fc 1909 (@officialbolognafc)