Juventus, guerra aperta con la UEFA: Ceferin furioso | Agnelli a rischio: John Elkann irremovibile

Juventus nel caos. La questione Superlega tiene banco, ma non è solo questo: tensioni interne al club. Agnelli è sempre a rischio. Pugno duro di John Elkann.

La Vecchia Signora borbotta e le urla potrebbero avere ripercussioni notevoli. La situazione non è piacevole alla Juventus dopo che sono cessate le misure cautelari sul piano della Superlega: matassa incresciosa che vede coinvolte anche Real Madrid e Barcellona. Perez e Laporta fanno muro, ma Ceferin è intenzionato ad andare avanti. Oltre alle consuete possibilità, c’è una strategia da mettere a punto.

Agnelli Juventus plusvalenze
Juventus, grandi manovre in società (ANSA)

Entro Giugno prossimo, quando inizierà la prima fase del processo. Da un caso all’altro, perchè continua anche l’indagine sulle plusvalenze bianconere. Ancora in via di sviluppo ma scrutare porta a ulteriori tensioni che Agnelli e soci non possono permettersi. La Exor, inoltre, lancia il campanello d’allarme sul piano finanziario: la holding a cui afferisce la Juventus segnala che servono nuovi capitali per rimettere a posto una situazione compromessa in ambito finanziario.

Juventus, scontro aperto con la UEFA: Ceferin furioso, Agnelli a rischio

Entrate che potrebbero arrivare, parzialmente, da un torneo in estate: una sorta di quadrangolare negli USA con partnership e brand specifici che potrebbe garantire numerosi introiti. La finale dovrebbe disputarsi a Las Vegas. Nessun torneo riconosciuto dalla UEFA: un quadrangolare di lusso esclusivamente per pubblicità e sponsor: tutto bene, se non fosse che oltre alla Juventus sono coinvolti Real Madrid, Barcellona e Milan.

Agnelli Andrea
I bianconeri pronti a cambiare (ANSA)

Quasi tutte società ancora invischiate nella questione Superlega. Per questo Ceferin mastica amaro, perchè – qualora tutto questo venisse confermato – sarebbe l’ennesimo tentativo di scavalcare lui e la UEFA. Idea che non viene certamente vista di buon occhio. A tal proposito entra in gioco anche John Elkann, intenzionato a usare il pugno duro ma in casa.

Al quartier generale bianconero, infatti, sarebbero in atto grandi manovre: via dirigenti, persino di alto livello. Sembra essere in discussione addirittura la figura di Andrea Agnelli, i rumors di questi ultimi gironi non sarebbero solo indiscrezioni, c’è di più. John Elkann si sarebbe stancato di questa situazione in cui ricava poco e investe – gioco forza – più del dovuto. Urgono tagli al piano dirigenziale: nessuno escluso. Agnelli trema.