Donald Trump, demolisce Harry e Meghan | L’ex presidente USA strizza l’occhio alla Regina Elisabetta

Donald Trump attacca duramente il Principe Harry: il contesto è quello del programma di Piers Morgan su TalkTV. La stoccata fa discutere.

America e Inghilterra sono due Paesi distinti dal 3 Settembre 1783. La rivoluzione americana, iniziata nel 1775, ha cambiato paradigmi e stilemi. Fare i conti con le reciproche differenze implica, talvolta, qualche punto di contatto. Presenti ancora oggi, dopo secoli, le similitudini ma anche le differenze.

Donald Trump Regina
Donald Trump in difesa della Regina (ANSA)

Spesso questa distanza si assottiglia su temi di comune accordo, per quanto scottanti possano essere. Stavolta a riunire – anche solo per un attimo – Inghilterra e USA ci ha pensato Donald Trump: l’ex Presidente degli Stati Uniti, intervistato da Piers Morgan nel programma “Uncensored” su TalKTV, ha parlato di Elisabetta II, del suo Regno e di Harry e Meghan.

Donald Trump contro Harry: l’attacco al Principe spot per la Royal Family

Non sono mancate le stoccate, ma forse è quello che la Monarchia Inglese voleva dopo gli attacchi ricevuti da Sussex. Harry e Meghan, infatti, non risparmiano da tempo stoccate alla Corona e a Buckingham Palace: a riequilibrare i conti ci pensa Donald Trump, tutt’altro che diplomatico l’ex Capo di Stato americano.

Trump Harry
Trump contro Harry (ANSA)

“Harry? Una marionetta nelle mani di Meghan. Quando lei lo lascerà, tornerà in Inghilterra a piangere. Sono d’accordo con la Regina: vuoi andare via dal Paese? Ok, ma rinunci a tutti i titoli”. Un’analisi che compiace Elisabetta a cui Trump strizza l’occhio anche con il riferimento a Diana: “Harry rischia di essere indirizzato, proprio come successe a sua madre”.

Harry e quel paragone con Lady D.

Nervo scoperto questo, più per Harry e William che per altri, dato che le domande aperte sulla tragica vicenda sono ancora tante. Nonostante luci e ombre sul tema, la Regina non commenta l’uscita di Trump. Anche se il silenzio vuole spesso dire assenso: specialmente quando si dissemina consenso, seppur indiretto, alla Monarchia. Un perfetto spot alla Famiglia Reale quello dell’ex Presidente USA che, a modo suo, senza peli sulla lingua, ne difende usi, costumi e tradizioni.

Harry Trump
Il Duca di Sussex al centro dell’intervista (ANSA)

Bannando, per così dire, chi intende mettersi contro quella che è una vera e propria liturgia. Principe Harry compreso che si sente sempre più estraneo a certi comportamenti: “Spero di aver reso orgogliosa mia madre”, dice. La commozione tradisce compostezza e lucidità. Tutto il resto è figlio di un volume mediatico che, magari, stona con il tema del ricordo.