Affitti, agevolazione per i giovani: novità dell’Agenzia delle Entrate | Cosa bisogna sapere

Bonus affitto, il Governo incentiva gli Under 30 alle prese con la casa: le politiche abitative prossime a un balzo in avanti. Le novità.

Il Governo tende una mano ai giovani affittuari. Più passa il tempo e maggiore è l’età in cui si prende la decisione di cambiare casa: sempre meno persone abbandonano il “nido materno” tardi. Una questione economica, ma non solo. Anche l’insicurezza di un passo così importante gioca a favore delle incertezze.

Affitti Under 30
Affitti Under 30, le novità (ANSA)

Qualche sostegno in più prova a darlo la politica e il sistema in collaborazione con l’Agenzia delle Entrate. Il bonus affitto 2022 sorride anche agli Under 30, significa che per tutti coloro che compiono 30 anni ci sono tariffe vantaggiose e possibilità da tenere in considerazione nel caso si voglia procedere con l’affitto di un appartamento.

Bonus affitto, occasione per gli Under 30: le novità importanti

Nello specifico si tratta di una detrazione del 20% sulla quota annuale, che poi si traduce mensilmente, rispetto alla retta da versare. Tradotto in cifre significa uno sconto fiscale di massimo 2000 euro, che sono una bella somma rispetto alle proposte vigenti attualmente sul tema casa.

Roma affitti 30 anni
Opportunità per i giovani che vogliono affittare (ANSA)

Una possibilità da cogliere, qualora si volesse affittare una casa e procedere con la stipula di contratti con proprietari o enti. Il mercato immobiliare è in fermento: la corsa al mattone si è arrestata, ma si presuppone una risalita. Motivo in più per cui i giovani si stanno allarmando.

Under 30, l’occasione giusta per cambiare vita: le detrazioni possibili

Tuttavia, la casa non sarà più un problema. Semmai, nei rapporti a lungo termine, è un’occasione per guadagnare tempo e organizzarsi: lo sconto o detrazione consente, infatti, di prendere le giuste misure in attesa di cifre e contratti più considerevoli. Senza contare l’ulteriore agevolazione, questa già c’era da tempo, prima ancora del bonus riferito a persone di 30 anni (fino a 31 compiuti) che consente a tutti coloro che di anni ne hanno 20 – con una copertura di oltre 10 anni come limite di adesione – di una detrazione d’imposta lorda pari a 991 euro.

La durata è di quattro anni, il primo quadriennio da affittuario potrebbe, quindi, non essere un salasso. Il riscatto potrebbe essere arrivato: l’incentivo ai 30enni per cambiare le priorità. Al netto dei contratti e del lavoro, altre due incognite – assieme alla casa – con cui confrontarsi.