15enne scompare nel nulla, non c’è traccia | L’ultimo messaggio alla fidanzata è inquietante

Ahmed Jouider, il giallo del 15enne allontanatosi in bici da casa. Scomparso nel nulla da giovedì sera, i messaggi disperati alla fidanzatina e gli appelli della famiglia per ritrovarlo.

“Io ora devo uscire. Ho delle questioni in sospeso con alcune persone. So che morirò, penso di sì. Oppure se non muoio avrò delle ferite, gravi. Ma penso che morirò. Sono queste le ultime parole che Ahmed Jouider ha detto all’ex fidanzatina prima di sparire nel nulla.

Ahmed Jouider
15enne scompare nel nulla, non c’è traccia | L’ultimo messaggio alla fidanzata è inquietante

Il messaggio audio del quindicenne, nato in Italia da famiglia marocchina, lascia poco spazio all’interpretazione: temeva per la sua vita. Sono ore di angoscia per la famiglia di Ahmed, il giovane si è allontanato dalla sua casa di Mortise, quartiere della periferia di Padova, è salito in bici intorno alle 22. Ha detto che avrebbe raggiunto degli amici, ma da quel momento di lui più nessuna traccia. “Di solito rientrava a casa alle 23.30 o mezzanotte. Non vedendolo rientrare alle 2 abbiamo chiamato i Carabinieri, ha spiegato la sorella Hiba di 17 anni. A mezzanotte ha spento il cellulare, poco prima l’ultimo messaggio alla mamma: “Non preoccupatevi, vi voglio bene”.

Ahmed Jouider, l’ultimo messaggio alla fidanzata prima di sparire: “Non farlo sentire a nessuno”

Prima di allontanarsi Ahmed ha registrato dei messaggi vocali alla sua ex fidanzatina. “Non farlo sentire a nessuno”, le aveva chiesto prima di spiegarle di sentirsi in pericolo. In queste ore Polizia e Carabinieri stanno passando al setaccio i luoghi in cui il giovane era solito incontrarsi con i suoi amici. Il quadro al momento rimane poco chiaro: sullo sfondo l’ipotesi che Ahmed abbia tentato di attirare l’attenzione di qualcuno, forse proprio dell’ex ragazza.

ahmed jouider
Ahmed Jouider, l’ultimo messaggio alla fidanzata prima di sparire: “Non farlo sentire a nessuno”

E il fatto che la bicicletta del giovane non sia stata ancora ritrovata lascia pensare che abbia cercato rifugio da qualcuno, verosimilmente a casa di qualche amico. Proprio per questo la Prefettura non ha ancora iniziato le ricerche con cani e sommozzatori in acqua, secondo gli inquirenti ci sono buone possibilità di ritrovarlo ancora vivo.

Intanto la famiglia vive giorni disperati, nessuna spiegazione sulle motivazioni che avrebbero potuto spingere il quindicenne ad allontanarsi in questo modo. Ahmed non è il tipo che si lascia andare a dimostrazioni d’affetto, per questo quando aveva salutato in quel modo la mamma si era preoccupata. A scuola non aveva problemi: “Gli amici con cui abbiamo parlato – racconta la famiglia –  non sanno darsi una spiegazione. Non si capisce chi siano le persone che doveva incontrare e soprattutto se sia vero. Nel frattempo proseguono le ricerche, chiunque avesse informazioni è invitato a contattare le Forze dell’Ordine o il numero 3884286326.