Guerra Ucraina, Putin scontro con l’ex amico Vagit Alekperov | Chi è il miliardario del petrolio che si oppone al Cremlino

La guerra in Ucraina non si ferma e adesso anche gli oligarchi russi protestano: il miliardario Vagit Alekperov fa una richiesta importante. Di chi si tratta e perché ha fatto delle richieste ben precise.

L’oligarca russo Vagit Alekperov è un ricco azionista del colosso petrolifero Lukoil insieme al vicepresidente Leonid Fedun. Si tratta di una personalità molto conosciuta nel settore che ha di recente rassegnato le dimissioni da presidente e da amministratore delegato del gruppo.

Vagit Alekperov guerra Ucraina
Guerra Ucraina, Putin perde consensi: scontro con l’oligarca Vagit Alekperov | Chi è il miliardario del petrolio russo…

A confermare la notizia è stata una nota diffusa dalla società, ma al momento non ci sarebbero ulteriori dettagli sui motivi della decisione. La scelta non avrebbe destato così tante sorprese, anzi. L’oligarca russo non è comunque nuovo per alcune richieste indirizzate direttamente a Vladimir Putin sul fronte della guerra in Ucraina.

Guerra in Ucraina, la posizione dell’oligarca Vagit Alekperov | Cosa lo spinge a chiedere la fine del conflitto

Alekperov ha chiesto alla Russia di concludere il conflitto bellico: si tratta della prima grande compagnia nazionale che dice no al conflitto bellico. Il magnate attivo nel campo petrolifero è infatti fuori dalle sanzioni imposte da Europa e USA, ma non dal Regno Unito. Boris Johnson lo ha infatti inserito lo scorso 13 aprile in una lista nera.

Vagit Alekperov
Guerra in Ucraina, la posizione dell’oligarca Vagit Alekperov | Cosa lo spinge a chiedere la fine del conflitto

Già da inizio marzo il cda di Lukoil aveva chiesto a gran voce di “concludere il conflitto armato in Ucraina. Esprimiamo la nostra sincera empatia per tutte le vittime, che sono colpite da questa tragedia  sosteniamo fermamente un cessate il fuoco duraturo e una soluzione dei problemi attraverso seri negoziati e diplomazia“, si legge nella nota del 5 marzo scorso.

Ucraina, chi è Vagit Alekperov

Nato nel 1950 a Baku (Azerbaigian), Vagit Alekperov è il figlio di un operaio addetto ai pozzi di petrolio del Mar Caspio. Nel 1974 conseguì la laurea in Ingegneria per tecnologie e meccanizzazione dei giacimenti di petrolio e gas. Dopo alcuni anni il trasferimento in Siberia, negli anni Novanta ricoprì invece la carica di viceministro dell’industria di gas e petrolio dell’allora Unione Sovietica. In seguito alla caduta dell’Urss prese il controllo di Lukoil. Dal 1993 assunse la carica di presidente, ora le dimissioni.

Vagit Alekperov è uno degli oligarchi più ricchi in Russia. Il suo patrimonio nel 2021 era di 24,9 miliardi di dollari: si tratta del 66esimo più ricco al mondo e il quarto nel suo Paese. A diffondere questi dati è Forbes, rivista più famosa al mondo per classifiche, cultura economica, leadership imprenditoriale, innovazione e lifestyle. La sua vecchia compagnia petrolifera è la seconda in Russia dopo Rosneft. Fino al 31 marzo 2022 possedeva con diritto di voto il 3,11% delle azioni di Lukoil, nonché beneficiario del 5,3% di azioni anche senza diritto di voto.