Leclerc, rapina milionaria con la scusa di un selfie | Il motivo della disperazione del pilota

Il pilota della Ferrari, Charles Leclerc è stato vittima di una rapina milionaria con la scusa di un selfie. La denuncia social del suo preparatore atletico originario del posto dove è accaduto lo spiacevole episodio

Pasquetta andata malissimo per Charles Leclerc. Il pilota della Ferrari è stato rapinato del suo prezioso orologio mentre era in villeggiatura a Viareggio. Le modalità del furto sono davvero incredibili.

Leclerc rapina milionaria
Leclerc, rapina milionaria con la scusa di un selfie (Ansa)

La rapina è avvenuta nel quartiere della Darsena. Leclerc era in compagnia dell’amico Andrea Ferrari, originario del posto, quando il ladro ha avvicinato il pilota di Formula 1 con la scusa di un selfie. Fin qui nulla di strano.

Leclerc, rapina milionaria con la scusa di un selfie

L’episodio spiacevole è avvenuto nel giorno di Pasquetta quando Charles Leclerc, in compagnia dell’amico nonché suo preparatore atletico, Andrea Ferrari, passeggiando per le vie di Viareggio è stato vittima dell’astuzia di un ladro.

Charles Leclerc
Charles Leclerc, vittima di un ladro a Viareggio il giorno di Pasquetta (Ansa)

Charles Leclerc e l’amico Andrea Ferrari sono stati avvicinati dal ladro, che con la scusa di scattare una foto con il pilota del Cavallino ha pensato bene di rubargli un Rolex dal valore preziosissimo. Il pezzo da collezione, è un esemplare unico, il valore si aggira sui circa due milioni di euro. Motivo della disperazione del pilota.

Il furto si è consumato in via Salvatori, nel quartiere della Darsena (Viareggio). Dopo il fatto, i carabinieri della compagnia di Viareggio sono intervenuti sul luogo della rapina. Le indagini per il ritrovamento dell’orologio sono attualmente affidate al comandante Edoardo Cetola, incaricato di gestire anche i risvolti mediatici conseguenti al caso.

Intanto il preparatore atletico di Leclerc, ha sfogato tutta la sua rabbia sui social pubblicando un post di denuncia sul quartiere dove è avvenuta la rapina.

Sono mesi che via Salvatori è completamente al buio. E sono mesi che segnaliamo questo fatto. Bene, ieri sera in questa strada ci hanno rapinato. Pensate di sistemare i lampioni prima o poi? Chiedo per un amico” scrive Ferrari.

Con il post Andrea Ferrari, testimone del furto, attacca l’amministrazione locale. Intanto, Charles Leclerc dovrà attingere a tutta la sua calma in vista del prossimo fine settimana a quando si correrà nel Gran Premio di Imola, una tappa fondamentale della sua stagione iniziata da vero campione.