Guerra Ucraina, intelligence divulga identità dei comandanti russi | Chi sono e quali i crimini commessi

La guerra in Ucraina procede senza sosta e adesso spunta un annuncio dell’intelligence locale: pubblicati i nomi di due comandanti russi. Quali sono le conseguenze e i motivi. Tutti i dettagli sulla vicenda. 

L’Ucraina ha reso ufficiale i dati personali di due comandanti russi come Alexander Dvornikov e Valery Solodchuk  protagonisti durante il conflitto bellico. Il primo avrebbe compiuto azioni “criminali” a Mariupol, il secondo avrebbe guidato una operazione per entrare a Kiev.

Guerra Ucraina comandanti esercito Russia nomi
Guerra Ucraina, intelligence divulga identità dei comandanti russi | Chi sono e quali i crimini commessi

L’intelligence ucraina, citata da Ukrinform, ha annunciato anche i componenti delle famiglie dei due comandanti, così come gli indirizzi di casa. La tensione sale e ogni notizia è motivo di particolari riferimenti al conflitto attualmente in corso.

Guerra Ucraina, in Rete identità dei comandanti russi

Proprio su Dvornikov e Solodchuk sono stati diffuse le note, parlando di “criminali di guerra russi appartenenti al più alto personale di comando. Entrambi hanno seguito consapevolmente gli ordini del regime di Putin di distruggere lo stato ucraino“, si legge nella nota pubblicata dall’intelligence ucraina sui social.

Solodchuk è al comando della trentacinquesima armata ed è stato assegnato al gruppo delle truppe “Est”. L’uomo è indicato dai servizi ucraini come un militare coinvolto direttamente nell’invasione russa. Nelle settimane di guerra in corso sta conducendo le operazioni per entrare nella capitale da ovest. “I militari di queste unità sono coinvolti in crimini di guerra contro la popolazione civile della regione di Kiev“, continua la nota ufficiale.

Ucraina, nuovi dettagli sui comandanti Dvornikov e Solodchuk

Uno avrebbe agito a Kiev, l’altro a Mariupol. La notizia riportata dall’intelligence ucraina ha avuto un risalto anche sui social, con tanto di foto e spiegazione dettagliate dei due comandanti.

Andrey Nikolaevich Serdyukov è al comando delle truppe di aviazione. Si tratta di unità già attive durante l’annessione della Crimea a febbraio 2014 e i combattimenti nel Donbass. Il comandante avrebbe un ruolo strategico nella morte dei cittadini ucraini nelle regioni di Donetsk e Lugansk.

LEGGI ANCHE >> Guerra Ucraina, bombe contro nave ammiraglia Moskva | La Russia smentisce

Il ministero della Difesa ucraino ha ottenuto dati sui criminali di guerra russi appartenenti al più alto personale di comando, seguendo consapevolmente gli ordini del regime di Putin di distruggere lo stato ucraino“, si legge nella nota dell’Ucraina.