Sabrina Ferilli, lo “schiaffo” degli USA: perchè non partecipò alla cerimonia degli Oscar

Sabrina Ferilli al cinema con “Il sesso degli angeli”. La celebre interprete, però, poteva sbancare a Hollywood: cosa è successo.

Sabrina Ferilli torna al cinema con Leonardo Pieraccioni, ma prima del lavoro con il regista toscano l’attrice ha raggiunto i suoi massimi livelli nel 2014 partecipando a “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino. Il regista campano la volle nel film assieme a tanti attori italiani di primo piano tra cui Carlo Verdone.

Sabrina Ferilli sesso angeli
Sabrina Ferilli agli Oscar (ANSA)

L’opera si aggiudicò l’Oscar come Miglior Film Straniero. Impresa che poteva bissare quest’anno con “È stata la mano di Dio”, ma Sorrentino non riesce nel doppio successo. In America stavolta c’era Luisa Ranieri, che non ha sfigurato rispetto alle colleghe americane, ma all’epoca è toccato all’attrice di Fiano Romano.

Sabrina Ferilli esclusa dagli Oscar: il motivo è incredibile

La Ferilli, tuttavia, nel 2014 non era presente alla cerimonia di premiazione: il motivo è presto detto. Sorrentino non l’ha chiamata. Questo è quello che trapela, alla base dovrebbe esserci stato un grosso litigio (lo stesso motivo per cui anche tra il regista partenopeo e Verdone non corre buon sangue) al punto da pregiudicarne i rapporti. Inoltre Sabrina Ferilli non perde occasione per ribadire questo aspetto.

Ferilli Sabrina Pieraccioni
L’attrice torna al cinema con Leonardo Pieraccioni (ANSA)

Anche nella recente intervista da Fabio Fazio a “Che Tempo Che Fa”, la Ferilli ha parlato di Pieraccioni dicendo: “È un regista straordinario, poi è molto rispettoso”. In molti hanno pensato che questa potesse essere una stoccata nei confronti di colleghi più illustri: ogni riferimento a Paolo Sorrentino è puramente casuale, o magari no.

Leggi anche – Parlare male del capo su Whatsapp: Cassazione fissa i paletti | In quali casi non si rischia il licenziamento

Ai posteri l’ardua sentenza, ma resta sicuramente una pagina di storia gloriosa del cinema italiano: compreso il lato oscuro che attribuisce il giusto mistero a un’opera dalle mille suggestioni. Lo “schiaffo” degli USA alla Ferilli fa rumore ancora oggi.