Ucraina, Influencer russe fuori controllo | Protesta estrema contro il noto marchio europeo | VIDEO

È una protesta attuata dalle Influencer russe contro Chanel dopo che la casa di moda ha deciso di bloccare la vendita dei suoi prodotti ai clienti russi all’estero. Una scelta fatta in relazione all’invasione russa in Ucraina

Hanno preso in mano le forbici e hanno deciso di fare a pezzi alcune borse firmate Chanel. L’atto di protesta è ad opera di alcune influencer russe dopo che la casa di moda francese ha dichiarato di escludere dalle vendite i clienti russi all’estero.

influencer russe
Ucraina, la protesta delle influencer russe contro Chanel (@instagram)

Inizialmente le influencer si sono limitate a criticare la decisione di Chanel ma ora sono passate ai fatti tagliando i costosissimi accessori sotto la telecamera accesa dei propri smartphone.

Nei video poi postati sui social, le giovani influencer russe hanno accusato il marchio di moda di essere “russofobico”.

Ucraina, influencer russe contro il marchio Chanel | Fuori controllo fanno a pezzi le borsette – VIDEO

La protesta è partita dalle dichiarazioni fatte dall’attrice e conduttrice televisiva Maryna Yermoshkina affermando che la maison Chanel: “Umilia e discrimina le persone in base alla nazionalità. Non un singolo articolo o marchio vale il mio amore per la mia Patria e il rispetto di me stessa. Sono contro la russofobia e sono contro i marchi che sostengono la russofobia. Se possedere Chanel significa vendere la mia Patria, allora non ho bisogno di Chanel”.

influencer russe 2
Ucraina, la protesta sul web delle influencer russe contro il marchio di moda Chanel (@instagram)

Così facendo Yermoshkina ha invogliato anche le altre influencer russe che hanno deciso di seguire le sue orme facendo a pezzi i loro accessori marchiati Chanel. L’annuncio della conduttrice/influencer è stato accolto anche dalla modella Victoria Bonya nonché dalla DJ Katya Guseva.

Leggi anche: >>> Chiara Ferragni, nessuno è perfetto: il caso acne sul viso | “Vi spiego perché l’ho voluto mostrare…”

Unite per difendere la Madre Patria russa, tutte le influencer stanno combattendo la loro “battaglia” sul web al grido: “Se Chanel non rispetta i suoi clienti, perché dobbiamo rispettare noi Chanel? Ciao ciao”. 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marina Ermoshkina (@amazing_marina)