Sul treno senza Green pass, si rinchiude nel bagno: è stato denunciato

Un uomo non dotato di Green pass ha cercato di eludere i controlli rinchiudendosi nel bagno di un treno ala stazione Termini di Roma

Un treno della Stazione Termini di Roma, dove ieri un uomo si è barricato in bagno

Era senza Green pass e si è rinchiuso nel bagno del treno della stazione Termini di Roma, da dove voleva partire, cercando di farla franca. Ma è stato denunciato.

LEGGI ANCHE – Ucraina, soldato spara ad altri militari e ne uccide cinque: ipotesi nonnismo

È accaduto durante i controlli dei carabinieri della Capitale all’interno della principale stazione della città, che quotidianamente cercano di fare rispettare le norme legate alla gestione della pandemia da covid 19.

L’intervento è avvenuto nel corso della serata di ieri, quando i carabinieri dello scalo di Termini, su segnalazione di un responsabile della protezione aziendale della stazione sono entrati dentro un treno prossimo alla partenza per Scauri, dove una persona si era rinchiusa nella toilette per evitare il controllo del Green pass, che non era in suo possesso in quanto non vaccinato.

L’uomo è uscito dal bagno dopo l’arrivo dei carabinieri

I carabinieri della stazione Termini di Roma hanno sanzionato l’uomo senza Green pass rinchiuso in bagno

L’uomo, di Roma, quarantasettenne, dopo l’arrivo dei carabinieri e numerose trattative ha aperto la porta del bagno ed è sceso dal treno, che per colpa sua ha ritardato di 10 minuti la partenza.

LEGGI ANCHE – Johnny Depp, Hollywood lo stronca: l’attore riparte dalla Francia. Nuovo ruolo per l’interprete

L’uomo non solo non aveva il Green pass, ma anche il biglietto per viaggiare. Alla fine, quindi, è stato sanzionato per mancanza del ticket, ma anche per la certificazione. In più è stato anche denunciato per interruzione di pubblico servizio.