Treni, al via lo sciopero nazionale: tutto quello che c’è da sapere

Il personale di Trenitalia è sceso in sciopero, fino alle 17.00 di sabato 8 gennaio. Potranno esserci riduzioni degli orari e soppressione di treni, in tutto il territorio nazionale. 

Treni, al via lo sciopero nazionale

Il personale di Trenitalia, come già annunciato dai sindacati Orsa e Ugl, è sceso in sciopero sull’intero territorio nazionale. Questo significa difficoltà negli spostamenti, fino alle 17.00 di sabato 8 gennaio. Per questo è consigliato prima di mettersi in viaggio, di controllare sul sito di trenitalia.com le eventuali soppressioni di tratte o treni. L’unica eccezione riguarda gli Intercity e il trasporto regionale della Liguria.

Per quanto riguarda il trasporto regionale, non sono previsti i servizi minimi sulla base delle disponibilità del personale, ma lo sciopero non toccherà le fasce orarie di maggiore mobilità (6-9, 18-21).

Treni, al via lo sciopero nazionale. Cosa fare prima di partire

Come già detto, prima di mettersi in viaggio, è opportuno collegarsi al sito di Trenitalia o sui canali social e web del Gruppo Fs Italiane. Oppure chiamare il numero verde gratuito 800 89 20 21. Assistenza anche nelle stazioni ferroviarie o nelle agenzie di viaggio. e attraverso gli annunci nelle varie stazioni.

LEGGI ANCHE>> Djokovic, intervengono i legali: “È già stato contagiato”

Per chi si trova già in viaggio durante l’inizio dello sciopero, viene comunque garantito l’arrivo a destinazione, solo se raggiungibile entro un’ora dall’inizio dell’agitazione. Trascorso questo periodo, i treni potranno fermarsi in stazioni precedenti l’arrivo. Un altro sciopero nazionale dei trasporti è in previsione per venerdì 14 gennaio questa volta della durata di 4 ore, dalle 8.30 alle 12.30.