Nadal stronca Djokovic: “Conosce le regole…”

Caso Djokovic, la stoccata di Nadal: “Ognuno è libero di fare quello che crede meglio per se stesso. Ma ci sono delle regole. In qualche modo mi dispiace per lui, ma conosceva da tempo quali erano le condizioni”.

nadal djokovic
Nadal stronca Djokovic: “Conosce le regole…”

Esordio con vittoria nel torneo ATP 250 di Melbourne per Rafa Nadal. 6-2 7-5 a Ricardas Berankis al Melbourne Summer Set. Ma è ancora il caso Djokovic a monopolizzare l’attenzione di sportivi e non. Interrogato al termine del match, il 35enne spagnolo, strenuo difensore della campagna vaccinale, ha ribadito che il serbo avrebbe potuto evitare questo “dramma” se solo avesse voluto.

“E’ normale che le persone qui in Australia siano infastidite, perché hanno dovuto attraversare duri lockdown. L’unica cosa che posso dire è che credo nelle persone che conoscono la medicina: se dicono che dobbiamo vaccinarci, dobbiamo vaccinarci. Il mondo ha sofferto troppo per non seguire le regole”, ha spiegato il 23 volte campione al Roland Garros.

LEGGI ANCHE >> DIRETTA Covid, le notizie in tempo reale 6 gennaio 2022

Caso Djokovic, Nadal: “Ha fatto una scelta, ci sono delle conseguenze”

nadal djokovic
Caso Djokovic, Nadal: “Ha fatto una scelta, ci sono delle conseguenze”

Tempi complicati a causa della pandemia, persone e famiglie stanno vivendo momenti particolarmente difficili. L’Australia è uno tra i Paesi più confinati al mondo, per questo, secondo lo spagnolo, è normale che le persone si sentano frustrate vedendo qualcuno arrivare senza essere vaccinato. Nadal ha ricevuto due dosi anti Covid e ha contratto il coronavirus nell’ultimo mese. “Chiunque si vaccini non ha problemi a entrare in Australia e giocare. Questo è il mio punto di vista in questa situazione. Se ti fai vaccinare giochi, ha spiegato il 35enne maiorchino.

LEGGI ANCHE >> Ponte di Ferro, ipotesi incendio doloso: ci sono i testimoni

Ancora Nadal: “Ognuno è libero di fare quello che crede meglio per se stesso. Ma ci sono delle regole: se non vuoi vaccinarti, potresti avere problemi. Se avesse voluto, avrebbe potuto giocare in Australia senza problemi. Ha fatto una scelta, ma ci sono delle conseguenze. In qualche modo mi dispiace per lui, ma conosceva da tempo quali erano le condizioni, conclude.