USA, da Gennaio obbligo vaccino per i lavoratori: quali sono le regole della Casa Bianca

Il quattro Gennaio sarà l’ultimo giorno entro il quale le grandi aziende americane, con più di cento dipendenti, dovranno avere tutti i lavoratori vaccinati. La decisione era stata annunciata dal presidente Joe Biden lo scorso settembre. E’  stata ufficializzata nelle scorse ora da parte della sua amministrazione.

USA vaccini
USA, da Gennaio lavoratori obbligati ad essere vaccinati

Sono circa 84 milioni i lavoratori americani del settore privato interessati. La Casa Bianca, per imporre l’obbligo, ha dovuto utilizzare i suoi poteri di emergenza. Secondo le linee guida i lavoratori che rifiutano di vaccinarsi dovranno sottoporsi a un test anti Covid settimanale. Un piano che coinvolgerà anche tutti i dipendenti delle strutture sanitarie e ospedaliere e di quelli delle case di cura e di riposo.

L’obbligo di vaccinazione era già stato imposto dalla Casa Bianca a tutti i dipendenti federali e a quelli di tutte le aziende che lavorano come appaltatori col governo federale.

Covid, oltre 750.000 morti negli Stati Uniti

Gli Stati Uniti si confermano Paese con più vittime al mondo a causa del Covid

Intanto gli Stati Uniti si confermano il Paese con più vittime al mondo. Gli USA, infatti, hanno superato la soglia dei 750 mila morti a causa del Covid. Secondo gli ultimi dati della Johns Hopkins University sono 750.431. I 700 mila decessi erano stati raggiunti solo il mese scorso.

I casi di contagio dall’inizio della pandemia sono oltre 46 milioni. Ma piccole buone notizie, relative a una ripresa economica, arrivano dai dati sulla disoccupazione. Le richieste di sussidi nell’ultima settimana sono diminuite, attestandosi a 269.000, meno delle 275.000 previste. Un segnale incoraggiante per il mercato del lavoro statunitense.