Salvini e Meloni attacco a Lamorgese, Conte replica: “Non sviare dal problema”

Non solo lo sdegno di tutto il mondo politico per gli scontri di Roma alla manifestazione No Green Pass di ieri ma anche l’accusa dei due leader del centrodestra Salvini e Meloni sull’operato del ministro dell’Interno Lamorgese. La replica dell’ex premier Giuseppe Conte che invita a non alimentare le ambiguità.

Giuseppe Conte
Conte replica a Salvini e Meloni per l’attacco a Lamorgese

Anche il neo leader del Movimento cinque Stelle Giuseppe Conte questa mattina ha visitato a Roma la sede nazionale della CGIL. Dopo l’assemblea urgente convocata stamane diversi esponenti politici hanno voluto portare la propria solidarietà al segretario Landini.

Si contano i danni subiti all’intenro dello stabile dopo l’assalto violento durante la manifestazione No Green Pass, e sembrerebbe stato guidato da esponenti di Forza Nuova. Alcuni di loro, presenti sul posto al momento dell’accaduto, anche i vertici del movimento, sono stati arrestati.

Conte replica a Salvini e Meloni su Lamorgese, : “Non sviino dal problema”

Giuseppe Conte difende Lamorgese
Giuseppe Conte replica a Salvini e Meloni

Ma ieri oltre alle condanne per quanto accaduto alla sede CGIL di Roma da tutto il mondo politico, i due leader del centrodestra Matteo Salvini e Giorgia Meloni, rispettivamente a capo di Lega e Fratelli d’Italia, hanno messo in discussione l’operato del ministro dell’Interno Lamorgese. A loro dire è stato inadeguato. “Mancanza di controllo e prevenzione da parte del ministero dell’Interno. Una gestione pessima che una volta di più conferma l’inadeguatezza del ministro Lamorgese“ aveva detto la Meloni. Da fonti del carroccio invece ieri la richiesta di dimissioni del titolare del Viminale.

Quest’oggi è stato l’ex Premier Giuseppe Conte a rispondere ai due colleghi del centrodestra. Il leader pentastellato ha difeso così la Lamorgese: Salvini e Meloni tengano conto della responsabilita’ istituzionale non alimentino ambiguità e incertezze. Non possiamo accettare nel nostro paese quanto è accaduto. Forza Nuova va sciolta. Sono certo che la ministra Lamorgese riferirà in Parlamento. I commenti di certa parte della politica mi sembra vogliano sviare dal problema” ha concluso Conte.