Lobby Nera: niente filmato integrale, Giorgia Meloni dice no a Formigli

La leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni ha rifiutato di partecipare alla trasmissione Piazzapulita su La7, perché non le è stata data la possibilità di visionare l’intero filmato dell’inchiesta “Lobby nera” di Fanpage.

Corrado Formigli Piazzapulita Meloni Lobby nera Fanpage
Lobby Nera, Meloni-Formigli: cosa si nasconde dietro l’inchiesta

Giorgia Meloni non sarà a Piazzapulita, la trasmissione condotta da Corrado Formigli, che l’aveva invitata ad intervenire come controparte nell’inchiesta “Lobby nera” pubblicata dal sito di Fanpage.it. Il lavoro giornalistico è stato realizzato in tre anni, ha visto un giornalista sotto copertura infiltrarsi nel gruppo milanese di Fratelli d’Italia, fingendosi un imprenditore disponibile a finanziare in nero la campagna elettorale.

Formigli ha commentato così: “Siamo in un Paese libero, vada dove crede. Questo non ci impedisce di fare la nostra trasmissione e di continuare le nostre inchieste, cosa che faremo anche stasera. Avremmo comunque un parterre equilibrato. Sarà con noi Guido Crosetto, persona per bene e uomo libero in grado di dire la sua, così come Alessandro Sallusti, Stefano Zurlo, Mario Calabresi, Antonio Padellaro e molti altri” spiega il conduttore.

LEGGI ANCHE >> Accuse di fascismo, Michetti risponde alla Gruber: “Mai avuto rapporti”

Lobby Nera, cosa si nasconde dietro l’inchiesta

Lobby nera Fanpage inchiesta Meloni Fdi
Lobby Nera, cosa si nasconde dietro l’inchiesta

Dopo la pubblicazione dell’inchiesta di Fanpage.it, la leader di Fratelli d’Italia aveva chiesto di poter visionare le cento ore di girato, che pochi giorni prima delle elezioni comunali, erano state divulgate in forma estremamente ridotta. Cosa che non è stata possibile, dopo il rifiuto del direttore della testata Francesco Cancellato a fornire il materiale alla leader di FDI.

Intanto, la procura di Milano ha aperto un’inchiesta con l’ipotesi di finanziamento illecito a partito e riciclaggio, dopo che il video mostra un sistema di presunti finanziamenti in nero e di incontri con esplicite battute razziste e fasciste.

Voglio sapere la verità, e sono pronta a fare qualsiasi cosa” ha detto più volte la Meloni.  L’esponente di Fratelli d’Italia coinvolto nelle immagini si è autosospeso. “Chiedo l’intero girato per poterlo visionare. Non posso basarmi su pochi minuti montati ad arte” ha commentato nuovamente Giorgia Meloni e ribadito come in FDI non c’è spazio né per la disonestà, né per atteggiamenti che non siano chiari su temi come razzismo, antisemitismo.