Fabio Fazio, stoccata alla Rai nel trailer di Che Tempo Che Fa: il video fa discutere

Fabio Fazio torna in televisione dopo la pausa estiva. Che Tempo Che Fa sarà di nuovo in onda a partire dal 15 ottobre. Il trailer è già cult.

Fabio Fazio non dimentica la Rai. L’uomo ha sempre detto di essere legato all’azienda dove ha fatto il conduttore e non solo per tanti anni. Ora comincia una nuova avventura sul Nove, alla corte della Warner Bros, con gli stessi complici di un tempo. Che Tempo Che Fa cambia collocazione, ma non composizione: tutto resta uguale. Persino l’acquario con i pesci, saranno pesci diversi.

Fazio cioccolato Lavoratti
Fabio Fazio, addio alla Rai (La Presse)

Ci tiene a sottolinearlo Fazio nel trailer che lo vede protagonista con Luciana Littizzetto: entrambi sono immersi nell’acqua per cercare i pesci nuovi da collocare. Allora Luciana chiede: “Non possiamo portarci quelli che avevamo di là?”. Subito pronta la risposta del collega e conduttore: “No, perchè hanno l’esclusiva. Ho provato a parlarci, niente da fare. Muti”. La battuta diverte il pubblico e spiazza.

Fabio Fazio, il trailer di Che Tempo Che Fa divide il pubblico: la battuta sulla Rai

Rappresenta anche una stoccata alla Rai che ha dimostrato, nelle scorse settimane, di aver già archiviato la trasmissione mettendo mano alla pagina social ufficiale del programma. Fazio dovrà creare nuovi account: il suo team è già al lavoro. I risultati si vedono dal trailer: l’attesa comincia.

Fazio Littizzetto
Fazio e Littizzetto annunciano addio alla Rai (ANSA)

Il 15 ottobre non è vicinissimo, ma nemmeno troppo lontano. L’impazienza e la curiosità regnano sovrane. Il vero interrogativo è se effettivamente Fabio Fazio riuscirà a portare lo Share promesso. Il seguito lo ha anche grazie all’ufficio casting rappresentato da Monica Tellini che, negli anni, ha portato tutti ospiti di primo piano. Da Papa Bergoglio a Patrick Zaki, passando per Antony Hopkins.

Che Tempo Che Fa ha intervistato tutti e continuerà a farlo in un altro contesto, sperando che questa nuova sfida possa alimentare anche una piccola grande rivoluzione contenutistica. Tutto è ancora da scoprire, ma il trailer già promette interesse: non fosse altro per capire dove si andrà a finire. Sul piano delle proposte, ma anche su quello delle idee da mettere in discussione.

Impostazioni privacy