Violenza sessuale di gruppo, ai domiciliari Mattia Lucarelli | Arrestato il figlio dell’ex calciatore Cristiano

Milano, ragazza americana viene violentata da 5 ragazzi. La vicenda risale allo scorso marzo, arrestati due ragazzi di 22 e 23 anni. Uno è il figlio dell’ex calciatore Cristiano Lucarelli

La polizia di Milano ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di un 22enne e un 23enne per una violenza sessuale di gruppo avvenuta  lo scorso marzo 2022 nei confronti di una studentessa americana.  Il 23enne si chiama  Mattia Lucarelli, calciatore del Follonica ed è il  figlio dell’ex attaccante del Livorno Cristiano Lucarelli.

Mattia Lucarelli ai domiciliari
Mattia Lucarelli ai domiciliari per violenza sessuale di gruppo, foto Facebook

Cosa accadde quella sera? Come si svolsero i fatti? Lo scorso 22 marzo una ragazza, una studentessa americana come scritto anche prima, trascorre la serata in discoteca a Milano insieme ad altre su amiche. La giovane donna uscendo dal locale,  accetta di essere riaccompagnata a casa da un gruppo composto da 5 ragazzi, ma stando alle ricostruzioni e alle indagini condotte dalla polizia, la studentessa viene invece portata in un appartamento che sarebbe stato di proprietà di uno dei 5.

Stupro di gruppo, ai domiciliari Mattia Lucarelli, figlio dell’ex calciatore Cristiano

Mattia Lucarelli
Mattia Lucarelli, foto Facebook

Una casa del centro di Milano dove si sarebbero compiute le violenze nei suoi confronti. La ragazza sarebbe stata costretta a subire rapporti sessuali, e gli autori in particolare sarebbero stati i due oggi raggiunti dal provvedimento di custodia cautelare eseguito anche con la collaborazione degli agenti della Squadra Mobile della Questura di Livorno. La vittima non denuncia subito ma dopo qualche giorno quando decide di contattare la Polizia di Stato. La ragazza viene ascoltata dai pm della Procura di Milano. Immediatamente scatta la fase investigativa: ascoltati testimoni, estrapolate conversazioni telefoniche dai telefoni della studentessa e dei presunti autori dello stupro di gruppo. 

Grazie a queste fasi, gli inquirenti hanno dato un nome un volte a ciascuno dei 5 presunti responsabili, inoltre sarebbe stato definito anche il ruolo che ognuno dei ragazzi avrebbe avuto nella violenza di gruppo. Poi gli arresti clamorosi di oggi, quelli di Mattia Lucarelli, 23 anni, figlio di Cristiano ex capitano del Livorno, e Federico Apolloni, 22 anni, entrambi del vivaio livornese

Mattia Lucarelli, la sua storia da calciatore

Mattia Lucarelli è nato il 17 luglio 1999. Laterale mancino di ruolo, finora non è riuscito a raggiungere le vette toccate dal papà, oltre 200 gol in una carriera sviluppatasi in Italia (oltre a quella del Livorno ha indossato le casacche di squadre come Torino, Napoli e Atalanta), Spagna (Valencia, club con il quale ha vinto una Coppa del Re) e Ucraina (Shakhtar Donetsk), prima di intraprendere l’avventura di allenatore che nel 2020 l’ha portato a guidare la Ternana in serie B fino all’esonero avvenuto a dicembre di quest’anno. Ruolo diverso e successi differenti, Mattia – prima della vicenda che ha portato al suo arresto – può vantare un’onesta carriera fra serie C e D. Al centro delle sue traiettorie la Toscana, con esperienze nella Pro Livorno, nel Gavorrano, nella Lucchese e nel Viareggio. Poi puntate in Lombardia, 20 presenze con la Pro Sesto in serie C nell’annata appena passata, e in Sicilia, alla Sancataldese.